Tartare di ombrina: buonissima e facile da preparare

Ingredienti:
• 450 g di ombrina
• 90 g di capperi
• 40 g di pistacchi
• 12 pomodorini
• succo di 1 limone
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min

Tartare di ombrina con pomodorini, limone, pistacchi e capperi è un antipasto di pesce perfetto per gli amanti del crudo, ecco la ricetta!

Se siete amanti del pesce crudo non potete perdervi la ricetta per preparare una buonissima tartare di ombrina, un pesce di mare che fa parte dei pesci a basso consumo ed è una valida alternativa a platessa, merluzzo o nasello. La carne di questo pesce ha un buon contenuto di proteine come quelle dei gruppi B e D e grassi “salutari” ed è indicata anche per chi segue una dieta o ha semplicemente voglia di un piatto leggero ma ricco di gusto.

Per preparare la tartare è però molto importante che la carne sia stata sottoposta ad un abbattimento di temperatura per evitare il prolificare di batteri come l’anisakis. Vediamo ora tutti i passaggi della preparazione.

Tartare di ombrina
Tartare di ombrina

Preparazione della tartare di crudo di ombrina

Mettete il succo di limone, cinque cucchiai di olio di oliva, sale e pepe e tenete da parte. Sciacquate i capperi dal sale e asciugateli con carta cucina.

Tritate i pistacchi e tagliate i pomodorini a cubetti. Prendete i filetti di ombrina tagliateli a cubetti e metteteli in una terrina, condite con l’emulsione preparata in precedenza, mescolate poi unite anche i capperi, i pistacchi e i pomodorini.

Mescolate nuovamente e con l’aiuto di un coppapasta distribuite la tartare di pesce direttamente su quattro piatti da portata. Servite e…buon appetito! È preferibile consumare la tartare di pesce preparata seguendo questa ricetta subito dopo la preparazione.

Se preferite potete preparare l’ombrina al cartoccio con sedano rapa e mele.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 01-10-2018

X