Ingredienti:
• 2 kg di scampi
• 1 limone
• 1 cucchiaio di olio
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 00 min

La tartare di scampi è il modo perfetto per inaugurare una cena o un pranzo a base di pesce. Ecco tre modi diversi di prepararla.

Se cercate un antipasto di pesce diverso dal solito vi consigliamo di provare la tartare di scampi. Raffinata nella sua semplicità, vi permette di valorizzare il sapore di questo prodotto del mare in modo semplice, limitando al minimo le lavorazioni. Esistono però diversi modi di condirla e prepararla e noi, oltre alla ricetta più tradizionale, ve ne sveleremo tre davvero incredibili.

Come potrete intuire, il segreto per ottenere un’ottima tartara di scampi è acquistare materie prime freschissime e di qualità. Vi sconsigliamo infatti di utilizzare prodotti decongelati a meno che non riusciate a procurarvi nulla di già abbattuto. Ricordate infatti che questa operazione è indispensabile quando si consuma pesce crudo quindi chiedete sempre bene prima di buttarvi nella ricetta. Vediamo quindi tutti i passaggi.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

tartare di scampi
tartare di scampi

Come preparare la ricetta della tartare di scampi

  1. Per prima cosa, come detto, assicuratevi che gli scampi siano abbattuti. Viceversa congelateli per 96 ore a -18°C, scongelateli e utilizzateli come segue. Rimuovete la testa tirando e torcendo leggermente quindi aiutandovi con le forbici incidete il carapace. Estraete la polpa e dopo aver rimosso il filo nero dell’intestino tagliatela a dadini molto piccoli.
  2. Riunitela in una ciotola e condite con una spruzzata di succo di limone e un giro di olio, mescolando bene.
  3. Adagiate un coppapasta su un piatto e formate uno strato di tartare, premendo leggermente con il dorso di un cucchiaio. Rimuovete poi l’anello e proseguite fino a esaurire il tutto. Servite immediatamente.

Tartare di scampi: 3 gustose varianti

La variante più semplice consiste nel preparare la tartare di scampi e lime. In questo caso basterà sostituire il succo di limone presente nella ricetta con quello del lime, ma per dare una spinta di sapore e freschezza aggiuntiva vi consigliamo di aggiungere anche una grattata della sua scorza.

La tartare di scampi e burrata invece è perfetta se cercate qualcosa di più ricco. Sembra strano eppure il sapore di questi due ingredienti si sposa alla perfezione senza complicare di troppo la ricetta. Per la preparazione procedete come sopra e, una volta realizzato lo strato di crudo di scampi nell’anello, copritelo con uno più sottile del ripieno della burrata. In totale ne basteranno 150 grammi. Servite immediatamente decorando a piacere con una macinata di pepe nero.

In alternativa potete preparare la tartare di scampi e gamberi sostituendo metà peso dei primi con gamberi di uguale qualità.

Se piacciono queste preparazioni con il pesce non perdetevi la tartare di tonno e tutti i suoi segreti!

Conservazione

Potete conservare la tartare di gamberi per massimo qualche ora in frigorifero nell’attesa di servirla.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Antipasti freddi Ricette estive

ultimo aggiornamento: 01-07-2022


Davvero particolare questa torta all’uva!

Pizza golosa con zucchine e provola, assolutamente da provare