Ingredienti:
• 9 uova
• 3 albumi
• 85 g di farina
• 50 g di fecola
• 300 g di zucchero
• 3 tazzine di caffè
• 500 g di mascarpone
• cacao amaro q.b.
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 15 min

Il tiramisù di Csaba dalla Zorza prevede la realizzazione non solo della crema al mascarpone ma anche dei savoiardi. Ecco la sua ricetta.

Simbolo di buon gusto e raffinatezza, Csaba è nota per le sue ricette ben presentate oltre che buonissime. Poteva quindi esimersi dal preparare la sua personale versione del dolce più amato al mondo? Il tiramisù di Csaba dalla Zorza è un tripudio di eleganza e dolcezza.

Ma cosa lo rende diverso da tutti gli altri che avete provato fino a oggi? Se la ricetta della crema al mascarpone è più o meno sempre la stessa, a fare la differenza qui sono proprio i biscotti. Prepareremo infatti i biscotti savoiardi fatti in casa che renderanno il vostro dolce davvero unico.

tiramisù di Csaba dalla Zorza
tiramisù

10 ricette detox per tornare in forma

Come preparare la ricetta del tiramisù di Csaba dalla Zorza

  1. Il giorno prima dedicatevi alla preparazione dei biscotti. In alternativa potete acquistare dei savoiardi sardi di qualità. Per prima cosa setacciate in una ciotola la farina con la fecola.
  2. Prendete 6 uova e separate gli albumi dai tuorli, montate i primi a neve ben ferma con 50 g di zucchero. Vi consigliamo di utilizzare delle fruste elettriche. Lavorate a crema i tuorli altri 50 di zucchero fino a che non risulteranno chiari.
  3. Con una spatola da cucina incorporate ai tuorli prima un terzo degli albumi poi metà della farina e della fecola setacciati. Aggiungete poi ancora un terzo degli albumi, la parte restante delle polveri e in ultimo gli albumi rimasti. Tra un ingrediente e l’altro mescolate sempre con la spatola dal basso verso l’alto.
  4. Trasferite il composto in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia di 1 cm di diametro e dressate su una teglia rivestita di carta forno il composto. Dovrete formare dei biscotti lunghi circa 7 cm.
  5. Spolverizzate con dello zucchero e cuocete a 180°C per 12-15 minuti. Lasciate raffreddare 10 minuti prima di staccare i biscotti.
  6. Il giorno seguente, al momento di assemblare il dolce, preparate la crema. Prendete le 3 uova rimaste e dividete gli albumi dai tuorli. Montate i primi (che in tutto saranno 6 contando i 3 a parte) a neve ben ferma e lavorate i secondi con lo zucchero rimasto fino a ottenere una crema biancastra e spumosa. Aggiungete il mascarpone e, una volta incorporato, unite anche gli albumi, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
  7. Ora non resta che assemblare il dolce: spalmate sul fondo di una pirofila o in tanti bicchieri uno strato sottile di crema. Coprite con i savoiardi inzuppati nel caffè quindi proseguite con uno strato di crema. Inzuppate i savoiardi rimasti e formate il secondo strato quindi ultimate con la crema. Una spolverata di cacao amaro e il vostro dolce è pronto per essere servito.

Vi è piaciuta questa ricetta? In tal caso vi consigliamo di orovare anche il tiramisù di Iginio Massari, il re della pasticceria italiana.

Conservazione

Il tiramisù si mantiene in frigorifero per un paio di giorni.

Leggi anche
Csaba dalla Zorza, tutto sulla conduttrice di Cortesie per gli Ospiti (e non solo)
0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 24-12-2023


Come fare l’eggnog, la ricetta della bevanda natalizia americana

Tartare di manzo, perfetta per un antipasto raffinato: ecco tutti i segreti della ricetta!