Come cucinare i topinambur al forno: la ricetta per il contorno vegano

Topinambur al forno: un contorno vegano e semplice da fare

I topinambur al forno sono un contorno vegano leggero e semplice da realizzare; proprio come le patate, si prestano ad accompagnare tante pietanze diverse…

Oggi prepariamo un piatto estremamente semplice ma al tempo stesso gustoso e leggero: i topinambur al forno. Questo contorno è preparato con una verdura decisamente versatile in cucina, adatta ad essere cotta in diverse maniere e che si abbina perfettamente a tantissimi ingredienti.

Nella ricetta di oggi condiremo i topinambur semplicemente con olio ed erbe aromatiche, ma potete aggiungere le spezie che preferite. Provateci anche voi a casa, queste verdure al forno sono perfette per accompagnare tante pietanze diverse ma anche per essere gustate come un delizioso piatto unico 100% VEG!

Ingredienti per la ricetta dei topinambur al forno (per 4 persone)

  • 500 g di topinambur
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • basilico secco q.b.
  • prezzemolo q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 30′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

Topinambur al forno
Topinambur al forno

Come cucinare i topinambur al forno

Cominciate col pulire e lavare i tompinambur. Rimuovete la buccia esterna aiutandovi con un coltello da cucina, dopodiché tagliateli a rondelle sottili. Più il taglio sarà fine, più la cottura sarà veloce e completa. A questo punto, prendete le fettine e stendetele su una teglia foderata con carta da forno.

Ricoprite con abbondante olio di oliva extravergine, sale, pepe e col prezzemolo fresco e il basilico secco. Girate bene con un cucchiaio di legno per far insaporire al meglio le verdure, dopodiché cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti. Controllate la cottura e girate i topinambur dopo 15 minuti.

Quando saranno dorati e croccanti, spegnete il forno e lasciate riposare per almeno 1 minuto. Servite i topinambur al forno ben caldi: buon appetito!

Topinambur al forno: conservazione e consigli

Se ne avanzate, conservate in frigo per un paio di giorni al massimo.

Potete abbinare questo contorno alle pietanze che preferite: dalle verdure, ai crostacei e carne (se non siete vegani, ovviamente). Invece, se aggiungete patate e cipolle al mix questo piatto diventa un gustoso secondo piatto.

E se volete scoprire altre ricette con topinambur, provate anche la versione fritta: le chips croccantissime!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 27-11-2018

X