Ingredienti:
• budella di agnello q.b.
• 500 g di trippa
• 1 coratella
• 1 limone
• 2 cucchiai di aceto
• prezzemolo q.b.
• 1 peperoncino
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 30 min

I torcinelli molisani sono un piatto insolito preparato con le interiora di agnello. Scopriamo la ricetta originale di questi involtini.

I torcinelli, anche noti come gnumeriedde, sono un prodotto tipico di diverse regioni del sud Italia, ma è in Molise che danno il loro meglio. Nascono dall’esigenza di sfruttare tutte le parti dell’agnello dopo la sua macellazione: ecco quindi che le frattaglie diventano il ripieno di questi particolari involtini realizzati con l’intestino dell’animale.

Preparare questa specialità di carne non è complicato tuttavia richiede tempo e attenzione, soprattutto nella pulizia delle interiora. Per quanto riguarda la cottura, la tradizione vuole che i turcinelli gniumareddi  vengano cotti alla brace ma se non avete questa possibilità andrà benissimo anche il forno.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

torcinelli molisani
torcinelli molisani

Come preparare la ricetta dei torcinelli molisani

  1. Per prima cosa lavate l’intestino sotto acqua corrente poi, aiutandovi con un imbuto, lavate anche la parte interna. Mettetelo in una ciotola con acqua e 2 cucchiai di aceto (o di limone) e lasciatecelo per un’ora.
  2. Lavate bene anche trippa e coratella, tagliate il tutto a strisce e riunitele in una ciotola insieme al peperoncino tritato insieme al prezzemolo e alla scorza del limone.
  3. Preparate poi gli involtini girando diverse volte l’intestino attorno a delle piccole porzioni di carne e stringendo bene.
  4. Cuocete i torcinelli alla brace 10 minuti per lato e poi regolate di sale e pepe. In alternativa potete preparare i toricinelli con patate al forno aggiungendo 4 patate tagliate a tocchetti su una teglia e cuocendo il tutto a 180°C per 40 minuti.

Tra le altre ricette tipiche di questa regione vi consigliamo di provare i fusilli alla molisana: non ve ne pentirete.

Conservazione

I torcinelli si conservano in frigorifero per un paio di giorni. Vi consigliamo di servirli caldi dopo averli riscaldati in padella o al forno.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 18-03-2022


Ciambelline con le patate molisane, un prodotto tipico particolare

Pezzata di pecora cotta in umido, un prodotto tipico molisano