Ingredienti:
• 8 uova a temperatura ambiente
• 400 g di farina 00
• 400 g di zucchero semolato
• 400 g di burro
• 1 bustina di lievito per dolci
• latte per la bagna q.b.
• coloranti alimentari q.b.
• 400 g di zucchero a velo
• 310 g di burro ammorbidito fuori dal frigo
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 65 min
cottura: 30 min

La torta arcobaleno rappresenta in pieno lo spirito gioioso della ripartenza. Facciamola insieme con la ricetta facile!

La torta arcobaleno o raibow cake è una vera golosità con dei bei colori brillanti che la faranno adorare, ancora di più, dai golosoni più piccoli. Tutti noi l’abbiamo vista fare a Bake Off o nelle vetrine delle pasticcerie e ce ne siamo innamorati. Di ricette in circolazione, poi, se ne trovano moltissime, ma noi vogliamo proporvi una torta semplice (o almeno il più semplice possibile) e che tutti possano fare.

Realizzare questa torta, infatti, è più facile di quello che si potrebbe pensare: vi basterà munirvi di un po’ di pazienza, di sei tortiere di circa 15 cm di diametro e… dei coloranti alimentari! Realizzeremo infatti sei diversi dischi di pan di Spagna (di sei colori diversi), da impilare e farcire con crema al burro. Se non avete sei diverse tortiere (tutte rotonde) acquistatene qualcuna extra in alluminio e fate 2 o 3 infornate diverse. In alternativa, anche 4 strati andranno bene: mantenete le stesse quantità e vi verrano dei dischi più spessi.

Noi abbiamo scelto, come colori, il rosso, l’arancione, il giallo, il verde, il blu e il viola e vi consigliamo di usare dei coloranti in gel, che sono i più efficaci. Procuratevi i tre colori primari (giallo, rosso e blu) e riuscirete a ricavare tutti gli altri.

Dopo qualche doverosa premessa, iniziamo subito con la ricetta della torta arcobaleno facile!

rainbow cake
rainbow cake

Preparazione della torta arcobaleno facile

  1. Prima cosa sciogliete i 400 g di burro in un pentolino o al microonde, e lasciatelo intiepidire.
  2. Rompete in una ciotola le uova e, con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, lavoratele insieme allo zucchero semolato.
  3. Versate a filo il burro e continuate a mescolare l’impasto.
  4. Unite, con un setaccio, la farina 00. Mescolate dall’alto in basso con una spatola, con delicatezza, per non smontare il composto. Adesso potete unire anche il lievito per dolci, sempre setacciato.
  5. Dividete l’impasto in sei ciotole e in ognuna di esse aggiungete una puntina di colorante alimentare di colore diverso. Mescolate bene senza smontare il composto.
  6. Foderate 6 tortiere con della carta forno, e versate i composti, ognuno nella sua tortiera.
  7. Cuocete i sei pan di Spagna a 180°C per il tempo necessario (calcolate circa 20 minuti ma teneteli d’occhio perchè ogni elettrodomestico è diverso). Fate tutte le infornate necessarie: nel forno di casa, chiaramente, non ci staranno mai 6 diverse torte contemporaneamente.
  8. Quando saranno fredde tagliate con un coltello da pane eventuali imperfezioni, dislivelli e bruciacchiature dalle torte.
  9. Intanto preparate la crema al burro. In una ciotola versate lo zucchero a velo e il burro ammorbidito, poi lavorate il tutto con uno sbattitore elettrico.
  10. Componete la torta alternando la crema ai vari strati di pan di Spagna, che dovrete bagnare con del latte.
  11. Ricopritela infine di crema al burro. È fondamentale che facciate quest’operazione solo una volta che tutti i dischi sono perfettamente freddi, altrimenti la torta non reggerà.

In alternativa alla crema al burro, che per qualcuno è un po’ pesante, potete anche realizzare una crema al mascarpone. Fate solo attenzione perché la prima è molto soda e serve un po’ da cemento per far stare sul la torta!

0/5 (0 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Spaghetti cremosi al mascarpone, broccoli e frutta secca

Ricetta salva spesa: Quiche cremosa alla zucca e salsiccia