Torta di mele morbida e gustosa con i consigli della nonna

Come preparare una torta di mele: trucchi e consigli delle nonne per una ricetta dal sapore autentico.

chiudi

Caricamento Player...

La torta di mele è uno dei classici della cucina delle nonne che tutti conservano nei ricordi della propria infanzia. Il suo sapore semplice e gustoso si sposa magnificamente con il profumo caldo e inebriante della mela e della cannella. Riuscire a preparare una torta che riesca a trasmettere le stesse sensazioni può non essere facile, ma in realtà basta seguire dei piccoli accorgimenti. Vediamo come sfornare una deliziosa torta di mele soffice e profumata come quella delle nonne.

TORTA DI MELE
TORTA DI MELE FATTA IN CASA

Torta di mele soffice e profumata con l’aggiunta di fecola di patate e cannella.

Per ottenere un impasto alto e soffice bisogna avere due attenzioni. La prima consiste nel sostituire un terzo delle dosi di farina con la fecola di patate. In questo modo la torta lieviterà di più e sarà ancora più soffice. Se si preferisce si può anche fare metà dose di farina ’00 e metà di fecola. Aggiungere poi della cannella all’impasto e una bustina di lievito. Un altro trucco per farla diventare bella morbida consiste nel montare gli albumi. A parte, invece, mescolate per bene i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema gialla morbida e cremosa.

Un altro passaggio importante per far si che la torta diventi profumata e saporita riguarda il procedimento di lavorazione delle mele. Dopo averle tagliate a fettine bisogna lasciarle mezz’ora circa a riposare con del succo di mezzo limone e dello zucchero di canna. Evitare l’alcool al posto del limone perché potrebbe non essere gradito da tutti. Il limone, invece, garantirà quel sapore autentico della classica torta di mele della nonna. Gli ultimi passaggi sono importantissimi. Per vedere se la torta sta cuocendo non aprite mai il forno prima di 20 minuti, altrimenti si interrompe la lievitazione. Infine, prima di staccare la torta dalla teglia aspettare circa dieci minuti, altrimenti si romperà.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!