Ingredienti:
• 500 g di funghi misti
• 1 l di brodo vegetale
• 1 cipolla
• 1 sedano
• 1 carota
• 1 spicchio d'aglio
• 1 cucchiaino di farina
• sale q.b.
• pepe q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• peperoncino q.b.
• erbe aromatiche a piacere q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 30 min

La zuppa di funghi e invitante e profumata, perfetta da servire durante le serate autunnali e per gustare un piatto unico dal sapore inimitabile.

Se avete voglia di un piatto unico dal grande sapore, allora la zuppa di funghi è quello che fa per voi! Calda, invitante, profumata e facilissima da fare, questo piatto è perfetto se avete tanti funghi in frigo e volete utilizzarli tutti insieme per realizzare una portata squisita.

Vi consigliamo di utilizzare una pentola di terracotta, che le conferirà un sapore ancora più autentico, e di servire la zuppa con dei crostoni di pane abbrustoliti al forno. Cominciamo subito!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Zuppa di funghi
Zuppa di funghi

Come fare la zuppa di funghi champignon e porcini

  1. Cominciate realizzando un soffritto, e dunque tagliando e pulendo tutte le verdure. Tritate finemente la cipolla e il sedano, poi pulite la carota rimuovendo la buccia esterna e fatela a pezzettini piccoli e grossolani.
  2. A questo punto versate due o tre cucchiai di olio sul fondo della pentola e poi inserite il soffritto all’italiana, aggiungendo anche un spicchio di aglio in camicia.
  3. Pulite i funghi misti, aiutandovi con un coltello o con un panno da cucina per rimuovere gli eventuali residui terrosi. Una volta fatto, tagliateli a pezzetti e inseriteli dentro la pentola. Salate, pepate e lasciate rosolare per due minuti, poi cominciate a versare il brodo bollente.
  4. Setacciate un cucchiaino di farina per addensare la salsa e lasciate in cottura per circa 20-25 di minuti, regolando ancora di sale e di pepe.
  5. Quando il brodo si sarà ridotto, spegnete e condite con in filo di olio a crudo e delle erbe aromatiche a piacere (se volete andare sul sicuro, usate il prezzemolo).

La vostra zuppetta di funghi è pronta, buon appetito!

Zuppa di funghi porcini e patate e altre varianti

Come tutte le zuppe, anche questa minestra può essere modificata a seconda dei gusti. Una delle varianti più diffuse è quella con le patate, che con la loro dolcezza renderanno il piatto davvero delizioso. Se volete fare la zucca di funghi e patate, sbucciatele e fatele a dadini di piccola dimensione, dopodiché inseritele già nel momento della rosolatura del soffritto, così si ammorbidiranno a sufficienza e non risulteranno crude.

Un’altra versione può essere quella con i cereali. Durante la cottura potete inserire del farro, dell’orzo o addirittura del riso. Ovviamente, assicuratevi di calcolare bene i tempi di cottura (a noi piace tantissimo la zuppa di farro e funghi)

L’ultimo abbinamento che vi proponiamo è quello per realizzare una zuppa di ceci e funghi. In questo caso prendete i ceci cotti e schiacciateli con una forchetta, oppure frullateli con un filo di olio, sale e pepe. Inseriteli insieme al brodo e lasciate cuocere: otterrete una minestra più densa, ma vedrete che sapore!

Questo piatto è davvero particolare e, se vi piacciono i funghi, non potrete non adorarlo. Sappiate però che c’è anche un’altra versione di questo piatto, molto più cremosa e avvolgente: stiamo parlando della crema di funghi o della vellutata!

Conservazione

Consigliamo di consumare al momento il piatto, qualsiasi versione decidiate di preparare. I funghi cotti perdono velocemente il loro aroma e gusto mozzafiato, non lasciatevelo sfuggire! Sconsigliamo anche la congelazione in freezer.

3.5/5 (32 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Funghi Primi sfiziosi

ultimo aggiornamento: 04-10-2019


Prepariamo insieme il tiramisù al pistacchio senza glutine

Prepariamo la crema chiboust (quella della torta Saint Honoré)