Come fare l'arrosto di tacchino: ricetta del secondo piatto

Come fare un delizioso arrosto di tacchino: il pasto è servito!

Ingredienti:
• 1 pezzo unico di fesa di tacchino
• 2 rametti di rosmarino
• 1/2 bicchiere di vino bianco secco
• olio extra vergine di oliva q.b.
• sale fino q.b.
• 1 spicchio di aglio (facoltativo)
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 60 min

Le ricette semplici sono spesso le migliori: ecco come fare l’arrosto di tacchino, un secondo piatto ricco di gusto.

L’arrosto di tacchino è una delle preparazioni più classiche e più buone che possiamo realizzare con questa carne bianca. È un secondo piatto sontuoso, pur nella sua facilità di preparazione, che può essere proposto per un pranzo domenicale o per una ricca cena, magari accompagnato da delle ottime patate arrosto o da una semplice insalata fresca o da verdure di stagione cotte o crude.

L’unico accorgimento per preparare un ottimo tacchino arrosto è quello di seguire con attenzione la cottura, evitando di lasciarlo troppo in forno (potrebbe seccare, rovinando così la consistenza) e servendolo con il suo sughetto di cottura.

Arrosto di tacchino
Arrosto di tacchino

Come fare la fesa di tacchino arrosto

  1. Legate con uno spago da cucina il pezzo di fesa di tacchino, in modo da unire alla carne gli aromi, in questo caso dei rametti di rosmarino. Questo consentirà al tacchino di assorbire gli oli essenziali e quindi il profumo aromatico delle erbe, nonché di poterlo cuocere più facilmente.
  2. Preriscaldate il forno impostando la temperatura di 200 °C. Adagiate il tacchino su una pirofila, irrorate con un po’ di olio extra vergine di oliva, condite con del sale e con dell’aglio, se vi piace, e poi infornate.
  3. Lasciate che il tacchino rosoli, poi voltatelo dall’altro lato, aggiungete il vino bianco secco e fate proseguire la cottura.
  4. Quando sarà rosolato anche da quest’altro lato, riaprite il forno, aggiungete poca acqua e proseguite la cottura fino al completamento.
  5. Servite il vostro tacchino arrosto dopo averlo porzionato in comode fettine, avendo cura di accompagnarlo con la salsina o il sughetto rilasciato in cottura.

Se vi è piaciuto questo piatto e volete gustare qualcosa di simile, allora dovete assolutamente provare lo spezzatino di vitello fatto in casa: è un qualcosa di davvero incredibile!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 30-11-2019

X