Ingredienti:
• 1 kg di baccalà dissalato
• 600 g di polpa di pomodoro
• 600 g di patate a pasta gialla
• 1 cipolla
• olive nere snocciolate
• 60 g di capperi sotto sale
• 60 g di pinoli
• 60 g di uva passa
• prezzemolo q.b.
• olio di oliva q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 45 min
cottura: 60 min

La ricetta del baccalà alla ghiotta è un piatto tipico del sud Italia e in particolare della cucina siciliana. Ecco come preparare questo secondo a base di pesce!

State cercando una ricetta originale per preparare un prodotto tipico che abbia come protagonista il pesce ma non solo? Non possiamo non proporvi il baccalà alla ghiotta, la ricetta del piatto siciliano preparato con l’aggiunta di pomodoro, olive nere, cipolla, pinoli, uva passa e patate. Si tratta di una pietanza completa, adatto quindi per essere servita anche come piatto unico.

Non tutti sanno che si prepara tradizionalmente per la Vigilia di Natale, ma è così buono che vale la pena prepararlo anche in altre occasioni. Ecco tutti i segreti e i passaggi per preparare questa ricetta!

10 ricette per tenersi in forma

Baccalà alla ghiotta
Baccalà alla ghiotta

Preparazione del baccalà alla ghiotta

  1. Prendete il baccalà, mettetelo in ammollo in acqua fredda per una notte intera così da ridurne la sapidità anche se già dissalato. Trascorso il tempo indicato per l’ammollo, scolate il baccalà dall’acqua, asciugatelo con carta da cucina ed eliminate la pelle, facendo attenzione a non rovinare la polpa.
  2. Tagliate il baccalà in tranci, teneteli momentaneamente da parte e proseguite con la preparazione.
  3. Sbucciate la cipolla e tritatela finemente, versate un filo d’olio in una pentola dai bordi bassi, aggiungete la cipolla e fatela rosolare a fiamma media. Unite poi le olive snocciolate, i pinoli, i capperi e l’uva passa.
  4. Fate rosolare il tutto fino a quando la cipolla non risulta morbida, aggiungete la polpa di pomodoro e lasciate insaporire per qualche minuto. Aggiungete i tranci di baccalà e fate cuocere il pesce insieme al sughetto di pomodoro.
  5. Trascorsi i primi 30 minuti di cottura, aggiungete le patate pelate e tagliate a pezzi. Socchiudete la pentola con il coperchio e proseguite la cottura per altri 30 minuti. Mescolate di tanto in tanto e se il sugo di pomodoro dovesse asciugarsi troppo aggiungete un goccio d’acqua.
  6. A cottura ultimata aggiustate di sale se necessario e aggiungete un po’ di prezzemolo fresco tritato prima di servire e salate a piacere.

Conservazione

Il baccalà preparato seguendo la ricetta siciliana può essere conservato in frigorifero per 1-2 giorni dalla preparazione in un contenitore ermetico. Prima di consumarlo vi consigliamo di riscaldarlo per alcuni minuti.

Se vi piacciono le ricette tipiche a base di pesce vi consigliamo anche quella del baccalà mantecato.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 16-08-2022


Marmellata di anguria con il Bimby: una conserva estiva davvero imperdibile

Strudel di pere e noci, semplice e dal sapore genuino