Braciole di vitello alla boscaiola

Un secondo piatto che fa subito festa, con il suo ottimo profumo che si spande per la casa: braciole di vitello alla boscaiola.

Le braciole di vitello alla boscaiola sono un secondo piatto di grande gusto, preparate con fettine sottili di vitello e poi fatte cuocere in pentola con delle cipolle, sfumando il tutto con il vino bianco, un po’ come nella classica preparazione delle braciolette alla genovese. Abbiamo chiamato questo piatto “alla boscaiola” perché il ripieno di questi involtini di carne è composto principalmente da funghi e formaggio.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 1 h

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 8 fettine di vitello
  • 350 gr di funghi champignon
  • provola q.b.
  • scagliette di parmigiano
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cipolle
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale q.b.
  • prezzemolo fresco
  • pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • sale

PREPARAZIONE:

Per preparare le vostre braciole di vitello alla boscaiola, mondate i funghi champignon, fateli a fettine e poi cuoceteli in padella con l’aglio spellato e schiacciato e fatto rosolare in qualche giro di olio. Salate e pepate i funghi, e quando saranno cotti spegnete il fuoco e spolverizzateli con del prezzemolo fresco tritato.

Stendete le fettine di vitello su un piano da lavoro e battetele con un batticarne, in modo che si inteneriscano e diventino uniformi. Salatele e pepatele. Tagliate a dadini la provola e fate a scagliette il parmigiano. Distribuite sulla superficie della fettina di carne i funghi e i formaggi, poi arrotolate la fetta e fermatela con uno spago da cucina o degli stuzzicadenti.

Rosolate in olio evo le due cipolle sminuzzate, in una pentola, poi sistemate la carne e fatela rosolare da ambo i lati. Sfumate con il vino bianco, poi quando sarà evaporato aggiungete q.b. di brodo e lasciate proseguire la cottura.

Servite le vostre braciole di vitello alla boscaiola ben calde.

Goloso e da provare l’arrosto di vitello

BUON APPETITO!

Braciole” by alanagkelly, used under CC BY 2.0 / Modified from original

ultimo aggiornamento: 19-03-2016

Caterina Saracino

X