Ingredienti:
• 500 ml di latte di mandorla
• 2 cucchiai di farina di carrube
• 3 cucchiai di amido di mais
• 1/2 arancia (solo scorza)
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 10 min

Appartenenti alla famiglia dei legumi, le carrube sono un alleato in cucina. Scopriamo come usarle al posto del cacao per il budino di carrube vegan.

Le carrube appartengono a tutti gli effetti alla famiglia delle leguminose. Il loro baccello scuro racchiude dei semi che crudi hanno un sapore dolciastro, simile a quello del cacao. Ecco spiegato perché questo ingrediente viene apprezzato da coloro che seguono una dieta crudista. Il budino vegan di carrube perfetto per concludere un pasto a base di ricette vegane.

Prepararlo è davvero semplice, ma il risultato sono certa che vi stupirà. Questo cremoso dolce al cucchiaio si presta ad essere personalizzato a piacere semplicemente variando la bevanda vegetale oppure aggiungendo granella di frutta secca.

Budino vegan di carrube
Budino vegan di carrube

Come preparare il budino di carrube

  1. In un padellino mettete l’amido, lo zucchero e la farina di carrube, mescolando velocemente.
  2. Lavate l’arancia (mi raccomando, sceglietene una biologica) e grattugiatene la scorza con una grattugia a fori fini. Unitela alle polveri.
  3. Versate a filo la bevanda vegetale scelta (ottima la mandorla), mescolando con una frusta a filo in modo da evitare la formazione dei grumi.
  4. Trasferite sul fuoco e iniziate a cuocere a fuoco medio, sempre mescolando, per una decina di minuti.
  5. Una volta che il composto comincerà ad addensarsi, trasferitelo negli stampi monoporzione e lasciate raffreddare completamente prima di trasferire in frigorifero per almeno un paio di ore.
  6. Appena prima di servire, decorate il budino con della scorza di arancia o con della granella di frutta secca.

Come detto all’inizio, è possibile creare numerose varianti di questo dolce semplicemente cambiando la bevanda vegetale. Provate l’abbinamento latte di cocco e vaniglia, oppure latte di riso e cannella. Lo zucchero poi può essere sostituito con malto (o miele) oppure con il famoso dolcificante senza calorie: la stevia.

Siete alla ricerca di altri dolci vegani? Vi consiglio di provare la nostra favolosa crostata veg!

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)

Mai più dieta punitiva!

TAG:
Cosa bolle in pentola Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 09-09-2020


Pasta al pesto di carote e rosmarino senza glutine

Pomodori gratinati: un contorno delizioso e velocissimo!