Ingredienti:
• 500 ml di panna fresca (senza addensanti)
• 2.5 g di sale de Guérande (o fleur de sal)
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 00 min

Il burro salato è un prodotto tipico francese ottimo per preparare dolci ma anche da gustare sul pane. Ecco come si fa in casa.

Il burro salato è un prodotto tipico francese in particolare della Bretagna e della bassa Normandia (chissà perché allora sono stati gli irlandesi a dedicargli un interno museo a Cork). Molto apprezzato dai nostri cugini d’oltralpe, il suo consumo subì una battuta d’arresto dopo l’introduzione della tassa reale sull’oro bianco. Alla sua abolizione però si assistette a un picco di consumi che negli anni non ha mai accennato a diminuire.

Ma il burro salato a cosa serve? Al pari del burro che siamo soliti consumare, la variante salata viene utilizzata soprattutto spalmata sul pane e poi coperto da marmellata. Tuttavia questo non è certo l’unico modo: il burro salato nelle ricette dona una sapidità davvero piacevole anche quando si tratta di dolci. Vediamo quindi come si prepara e qualche idea per utilizzarlo al meglio.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Burro salato
Burro salato

Come preparare il burro salato con la ricetta facile

  1. Versate nella ciotola della planetaria la panna fredda da frigorifero.
  2. Montate la frusta a filo e azionate la macchina alla massima potenza, lasciandola lavorare fino a che la parte solida non si sarà separata da quella liquida.
  3. Versate il tutto in un colino, meglio se di acciaio, e tenete da parte il liquido che ottenete. Altro non è che il latticello, perfetto per preparare pane, pizza e focacce.
  4. Sciacquate poi i fiocchi di burro, mescolando con le mani.
  5. Ora pressate i fiocchi tra le dita (vi consigliamo di indossare dei guanti) in modo da rimuovere tutta l’acqua in eccesso.
  6. Una volta ottenuto un panetto, passatelo nel sale e impastate di nuovo a mano per distribuirlo.
  7. Date al burro la forma che preferite avvolgendolo in un foglio di carta forno, poi mettetelo in frigorifero a rassodare per qualche ora prima di utilizzarlo.

Burro salato: come usarlo. I consigli di Primo Chef

Ora che avete il vostro panetto di burro artigianale probabilmente vi starete chiedendo “ma il burro salato a cosa serve?”. Ebbene, potete utilizzarlo spalmato sul pane, come accennato all’inizio, oppure per preparare il caramello al burro salato o le deliziose Galettes Sablées, dei biscotti simili alla frolla molto ricchi di burro.

Insomma, il burro salato è molto simile per preparazione a quella del burro fatto in casa e vi permette di ottenere un prodotto di prima qualità preparato con la tecnica della centrifugazione. Per quanto riguarda il sale invece, l’ideale sarebbe usare quello di Guérande, una cittadina a pochi chilometri da Nantes. Se invece desiderate sapere il burro salato dove si trova, cercatelo nel reparto frigo del supermercato.

Conservazione

Il burro salato fatto in casa si conserva in frigorifero, ben avvolto da carta forno, fino a 10 giorni. È anche possibile congelarlo così da averlo sempre a disposizione.

0/5 (0 Reviews)

Mai provati i biscotti della salute? La ricetta con doppia cottura

Crocchette di zucca e amaranto: ricetta facile e senza glutine!