Carbonara di tonno, un primo sfizioso

La ricetta della carbonara di tonno è l’ideale per un primo piatto di pesce diverso dal solito. Un piatto della tradizione, rivisitato in chiave gourmet!

Un piatto che nasce dall’unione di una pastasciutta al tonno e di una carbonara classica: la carbonara di tonno è la loro perfetta fusione. Rimane entrambi: le prende e le migliora. Questo primo piatto di pesce è ottimo per rifocillarvi al termine di una lunga giornata di lavoro e anche da preparare nella pausa pranzo (è pronta in meno di mezz’ora!).

Un po’ di attenzione bisogna dedicarla alla scelta del tonno: si può utilizzare quello fresco – per una variante un po’ più gourmet – ma anche quello al naturale o il tonno in scatola va bene. Nel secondo caso, sarà ancora più veloce perché non dovrete nemmeno cuocere il pesce.

Ingredienti per la carbonara di tonno fresco

  • 400 g di spaghetti
  • 300 g di tonno rosso
  • 100 g di Parmigiano grattugiato
  • 1 uovo + 3 tuorli
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • finocchietto q.b. (facoltativo)

DIFFICOLTA‘: 1 | TEMPO DI COTTURA: 15′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

carbonara di tonno
carbonara di tonno

Preparazione degli spaghetti alla carbonara di tonno rosso

La preparazione di questo piatto non richiede certo uno chef. Ma come spesso accade, le cose più semplici sono anche le più buone (e, a volte, le più difficili da fare).

Iniziate a portare a bollore dell’acqua, poi aggiungete del sale grosso. Tuffate la pasta (noi abbiamo scelto gli spaghetti, ma chiaramente potete usare quella che volete); mentre cuoce, in una padella a parte, fate scaldare dell’olio e ponetevi i filetti di tonno. Devono scottarsi, non stra-cuocersi. Dopo circa 5 minuti, spezzetate il tonno a dovere, e condite con sale e pepe.

In una terrina unite le uova, il formaggio grattugiato, l’olio, sale e pepe e, se lo desiderate, il finocchietto. Mescolate bene con una forchetta in modo da ottenere un composto schiumoso e omogeneo.

Scolate la pasta al dente e mettetela in padella con il tonno. Fate saltare per un paio di minuti, poi togliete dal fuoco. Solo a questo punto, unite il composto con le uova e mescolate molto velocemente, prima di portare in tavola e servire ben calda.

Quest’ultimo passaggio è molto importante e dovete fare attenzione a non cuocere l’uovo: volete una carbonara di tonno, non una frittata! D’altro canto, se ve ne avanza, il giorno dopo potete tranquillamente trasformarla in una frittata di pasta.

Se avete bisogno di ispirazione, provate anche la carbonara classica: non delude mai!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 16-07-2018

X