Giuliano Baldessari, lo chef democratico e illusionista, continua la sua scalata verso il successo. Il suo ristorante è l’Aqua Crua di Vicenza.

Giuliano Baldessari è nato a Trento nel 1977. Innamorato della cucina sin da giovanissimo, si iscrive alla scuola alberghiera e inizia, poi, le sue innumerevoli esperienze, scalando la vetta del successo. Noto come “lo chef democratico” e “lo chef illusionista”, Giuliano non può far altro che spiccare nel panorama culinario di oggi. Accanto ad Annie Féolde e Mauro Colagreco, sarà di nuovo il giudice di Top Chef, la trasmissione televisiva in onde sul Nove dal 13 maggio 2018.

Giuliano Baldessari: la sua carriera

Dopo tre anni e il conseguimento della qualifica presso l’Istituto Alberghiero di Levico Terme, Giuliano non può far altro che esperienze su esperienze in ristoranti, alberghi e addirittura crociere. Tornato nel Bel Paese dopo due anni per i mari, lavora come chef de partie per il ristorante Aimo e Nadia, a Milano.

Ma l’Italia sembra stargli stretta. Decide quindi di ripartire per la Francia ed è proprio lì che avviene la svolta. Incontra Massimiliano Alajmo, lo chef de Le Calandre e gli anni dal 2003 al 2013 li passerà al suo fianco, a lavorare come sous-chef. Tornato poi in Italia, Giuliano decide di puntare il tutto per tutto e di aprire un suo ristorante, l’Aqua Crua, aperto nel febbraio del 2014.

Giuliano Baldessari: la sua vita privata

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Giuliano Baldessari
Fonte foto: https://www.facebook.com/giuliano.baldessari

Perché viene chiamato “lo chef democratico” e “lo chef illusionista”? Beh, semplice. “Democratico” perché Giuliano vuole permettere a tutti di godere dei prelibati piatti del suo ristorante, rendendolo accessibile ai più, e “illusionista” perché i suoi piatti non possono che suscitare stupore e sorpresa, proprio come quando si assiste ad una magia. I suoi piatti più famosi sono il suo dessert Uovo nuvola e la sua mozzarella ripiena di pomodoro, chiamata (non a  caso) Illusione.

Della vita privata di Giuliano non si sa granché. La sua fidanzata si chiama Paola e la priorità del grande chef, dopo aver passato tutto il giorno nel suo ristorante, è quella di passare del tempo insieme a lei. Magari oziando, che pare essere la sua attività preferita. Giuliano sostiene, infatti, che è proprio dall’ozio che nasce la creatività. Cosa sarebbe successo se Newton non fosse andato a riposarsi sotto quell’albero?

Fonte foto: https://www.facebook.com/giuliano.baldessari

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 14-05-2018


La Dieta dei venti minuti aiuta a dimagrire senza sacrifici

Chi è Annie Féolde, la prima chef italiana con tre stelle Michelin