Torna dopo 3 anni di stop Chocomodica, l’evento che celebra il prodotto IGP della città siciliana e tutta la sua affascinante storia.

Leonardo Sciascia decantava il suo “inarrivabile sapore” e tutto il mondo ancora oggi ne riconosce il gusto unico, avvolgente e ineguagliabile: stiamo parlando del Cioccolato di Modica IGP, vero e proprio gioiello della produzione siciliana, nonchè prezioso scrigno di un patrimonio di artigianalità e tradizioni secolare. Non stupisce che la sua città d’origine gli voglia rendere omaggio annualmente e nel migliore dei modi, con una grande manifestazione che esalti le sue qualità e celebri il suo stretto legame con il territorio. Dopo 3 anni di assenza, torna dunque Chocomodica: scopriamo insieme tutti i dettagli sull’evento in cui “il cioccolato diventa magia”.

Chocomodica 2023: dove e quando si terrà

Modica, Sicilia
Modica, Sicilia

10 ricette detox per tornare in forma

Il pregiato alimento festeggiato dai modicani nel corso della rassegna gastronomica può vantare la certificazione IGP, di cui peraltro ricorre il quinto anniversario. Questa attesta il suo rapporto indissolubile con la precisa area geografica in cui viene prodotto: ne deriva che l’evento in suo onore non possa avere altro sfondo se non quello del centro storico della città di Modica (Ragusa).

Lo stesso comune, d’altronde, richiama nelle pietre degli edifici barocchi “i colori dell’amalgama cioccolatoso” e nelle luci serali “lo scintillio dei cristalli di zucchero connotanti la granulosa barretta”, come viene raccontato da Grazia Dormiente sul sito ufficiale dell’evento. Le viuzze del centro saranno perfettamente raggiungibili, grazie a numerose bus navette e al “Treno del cioccolato” che verranno messi a disposizione di tutti i visitatori.

Per quanto concerne le date, Chocomodica si terrà da giovedì 7 a domenica 10 dicembre 2023, comprendendo dunque anche il giorno dell’Immacolata. Gli orari varieranno di giorno in giorno, con la partenza alle 8.30 nella giornata di apertura, e la chiusura prevista in tarda serata di domenica.

Il programma della manifestazione gastronomica

Cioccolato di Modica
Cioccolato di Modica

Tanti sono gli eventi che la città di Modica, insieme con il Consorzio Tutela Cioccolato di Modica, ha pensato per rendere omaggio ad un cioccolato assolutamente senza eguali nel mondo. Una vera e propria Fabbrica del Cioccolato sarà allestita in piazza Matteotti per mostrare ai turisti gli antichi – ma sempre attuali – processi di lavorazione del prodotto IGP, che risalgono, secondo preziosi reperti rinvenuti, già al 1746. Qui sarà possibile vedere la particolare preparazione dei cioccolatieri “a basse temperature”, pratica che contribuisce a rendere il cioccolato granuloso e a mantenere intatti i cristalli di zucchero.

Leggi anche
Cioccolato di Modica IGP: storia, caratteristiche e idee in cucina

Sarà poi possibile assaggiare deliziosi prodotti di pasticceria preparati con l’alimento, come il panettone e il gelato al cioccolato, e le frittelle con cioccolato, arancia di Ribera DOP e crema di Pistacchio di Raffadali DOP. Non solo cibo: una Wine Room sarà organizzata nei vari giorni della festa, per assaggiare vini prelibati.

Il cioccolato IGP sarà poi al centro di tante conferenze e discussioni all’interno della rassegna CiocoTalk, nonchè di iniziative interessanti, come ChocoMoBook, in cui 11 personaggi famosi presenteranno il loro libro, tra cui Tommaso Foglia, Pastry Chef di Bake Off, ChocoFumetti, corso di fumettistica per tutte le età a tema cioccolato, CineCiok, dove saranno proiettate pellicole riguardanti il mondo culinario, e ChocoArt, che permetterà ad artisti e scultori di esporre le proprie opere realizzate con l’ingrediente IGP.

Tra la spirituale “cerimonia del cacao” ed spettacoli di intrattenimento, come lo show comico di Sasà Salvaggio o quello musicale di Eugenio Bennato, ci sarà poi anche spazio per la sostenibilità. Nella giornata del 7 dicembre, verranno infatti piantati 97 alberi nella zona circostante Modica, per compensare in anticipo l’impatto provocato dalla manifestazione sull’ambiente.

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 30-11-2023


Nuova videoricetta? Arance essiccate: non una semplice decorazione!

MasterChef Italia: “Il giudice che temo di più è…”