Ingredienti:
• 500 g di funghi porcini
• foglie di alloro q.b.
• 500 ml di acqua
• 500 ml di aceto
• chiodi di garofano q.b.
• olio extravergine q.b.
• sale q.b.
• pepe nero in grani q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 5 min

Come conservare i funghi correttamente? Tutti i metodi possibili per averli sempre a disposizione!

Oggi parliamo di conservazione dei funghi, e andremo alla scoperta dei migliori metodi per mantenere questo fantastici prodotti della terra buoni tutto l’anno. Ecco dunque due ricette facili e perfette per chi non sa come conservare i funghi e vuole cimentarsi in queste preparazioni: i funghi sott’olio, tutti i passaggi per la loro essiccazione in forno, ma anche la conservazione al naturale o in freezer.

Noi adoriamo questo frutto della natura e, per questo, non vogliamo perderci neanche una tecnica per averli a portata di mano anche nei mesi a venire quasi come appena colti. Se siete pronti, andiamo a far conserva!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Porcini sott'olio
Porcini sott’olio

Come conservare i funghi freschi: la ricetta dei funghi porcini sott’olio

La prima tecnica che vogliamo consigliarvi per conservare i funghi porcini freschi, e mantenerli per parecchi mesi, è quella di prepararli sott’olio. Questa preparazione è valida non solo per i porcini, ma anche per le altre tipologie come finferli, ma potrebbe anche essere la soluzione per come conservare i funghi chiodini. Prima di iniziare vediamo innanzitutto come pulire i funghi porcini: spazzolateli con un panno inumidito per eliminare gli eventuali residui di terra, se necessario aiutatevi con un coltellino per eliminare la parte terrosa del gambo. Posizionate i funghi su un canovaccio e lasciate riposare per un paio d’ore, poi andate pure al sodo!

  1. Trascorso il tempo di riposo tagliate i funghi e sbollentateli per alcuni minuti nella soluzione di acqua, aceto, sale e chiodi di garofano.
  2. Scolate delicatamente i funghi poi adagiateli su di un canovaccio e lasciateli asciugare per una notte.
  3. A questo punto distribuite i funghi in vasi di vetro sterilizzati alternando pepe in grani o foglie di alloro.
  4. Coprite con l’olio di oliva e chiudete i vasi con il coperchio prima di riporre in dispensa.

Se non volete intaccare il fungo, e siete certi di non lasciarlo inutilizzato per troppo tempo, esiste anche un semplice metodo su come conservare i funghi freschi in frigorifero: non dovrete fare altro che pulirli e riporli, interi, dentro un sacchetti di carta per alimenti (tipo quello del pane per intenderci). Lasciateli poi nella parte bassa del frigorifero, ma non dentro il cassetto della verdura che solitamente è sempre troppo umido, per massimo una settimana.

Altri due metodi su come conservare i funghi: secchi o in freezer

funghi secchi
funghi secchi

Se state cercando, invece, una risposta a come conservare i funghi al naturale, eccone una (anzi due): dovete essiccarli o riporli nel congelatore.

– Per fare i funghi secchi in casa dovete, prima di tutto, pulirli con un panno leggermente inumidito e tagliarli a fettine nel senso dell’altezza. Trasferite i funghi su una teglia foderata. Infornate in forno preriscaldato a 60 °C in modalità ventilata e a forno socchiuso (aiutatevi magari con un tappo di bottiglia così che lo sportello non si chiuda). Fate cuocere per due ore circa, o fino a completa essiccazione. Togliete dal forno i funghi completamente essiccati e lasciateli raffreddare prima di riporli in vasetti di vetro o sacchetti trasparenti per alimenti. Ecco la vostra ricetta per i funghi secchi!

Funghi porcini congelati
Funghi porcini congelati

– L’altro metodo è quello di congelare i funghi porcini (sconsigliamo questo trattamento per altre tipologia di funghi tipo i chiodini). Per farlo non dovrete fare altro che pulire i funghi accuratamente, tagliarli a pezzi o anche lasciarli integri e riporli in un contenitore adatto al congelatore o in appositi sacchetti gelo. Consigliamo, se possibile, di porzionarli prima di riporli in freezer così da scongelare la quantità corretta di funghi.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

consigli alimentari Funghi Ricette autunnali

ultimo aggiornamento: 11-10-2019


Scopriamo un prodotto tipico del Trentino: la polenta di Storo

Pesto di zucca e mandorle fatto casa: buono, salutare e… vegano!