Come fare i funghi sott’olio fatti in casa: davvero squisiti

I funghi sott’olio sono una conserva deliziosa, perfetta da utilizzare per ricette sfiziose o da gustare da soli come antipasto.

I funghi sott’olio sono squisiti e facili da fare, e sono l’ideale da servire come portata durante una cena o un pranzo fra amici o in famiglia. Quando arriva l’autunno, i funghi diventano protagonisti assoluti della nostra tavola, ma se volete gustarli anche nelle altre stagioni, questo può essere il modo migliore per conservarli e per averli a portata di mano ogni qual volta si desideri gustarli.

Nella nostra ricetta useremo i chiodini, ma se volete potete realizzare anche dei funghi porcini sott’olio, degli champignon, oppure utilizzare delle varietà miste: la ricetta è la stessa!

Ingredienti per la ricetta dei funghi sott’olio (per 2 vasetti)

  • 500 g di funghi chiodini
  • 400 ml di acqua
  • 250 ml di aceto
  • 250 ml di olio extavergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Sale q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 5′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′ + il tempo di riposo

Funghi sott'olio
Funghi sott’olio

Come fare i funghi sott’olio: il procedimento

Prima di tutto, prendete i funghi e puliteli con un coltello da cucina o un canovaccio, rimuovendo tutte le parti terrose. Se potete, evitate di sciacquarli sotto l’acqua.

Prendete una pentola capiente e fate bollire l’acqua con l’aceto e il sale (circa un cucchiaio). Quando sarà arrivata a ebollizione, mettete dentro i funghi e fateli bollire per circa 3-4 minuti.

Una volta pronti, scolateli e fateli riposare, meglio se su un panno da cucina, così che l’acqua in eccesso venga assorbita. A questo punto, dopo che avrete aspettato una decina di minuti, metteteli dentro a una ciotola e conditeli con pepe, sale, aglio (che potete tritare o lasciare intero) e peperoncino a piacere. Concludete con una bella manciata di peperoncino.

Come conservare i funghi chiodini sott’olio

Una volta pronti i funghi, dovrete pensare a come conservarli. Procuratevi dei vasetti di vetro sterilizzati e riempiteli con i funghi, aggiungendo gradualmente l’olio extravergine di oliva. Mentre procedete in questa fase, ricordatevi di pressare bene i funghi con una forchetta, così da non creare all’interno della conserva degli spazi vuoti.

Assicuratevi che tutti i funghi siano coperti interamente dall’olio, e a questo punto lasciate i barattoli nella vostra dispensa o in un luogo buio e umido. Aspettate almeno 2 settimane per consumarli, meglio ancora 1 mese. Buon appetito!

Se vi sono piaciuti, provate anche le nostre favolose scaloppine ai funghi!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 04-09-2018

Lorenzo Martinotti

X