Come conservare il prezzemolo sott'olio o in freezer

Come conservare il prezzemolo sott’olio o in congelatore

Metodi e consigli della nonna per conservare il prezzemolo tutto l’anno: ottimo sott’olio con il sale o in freezer conservato a foglie.

Il prezzemolo è uno di quei profumi che non possono mancare in una cucina. Lo potete usare fresco, congelato o sott’olio: in ogni caso il risultato sarà ottimo. Per conservare il prezzemolo durante l’inverno (ma non solo, ovviamente) il metodo sott’olio o in freezer è sicuramente il più consigliato.

Vediamo come fare la scorta di prezzemolo, conservarlo nel modo corretto e averlo sempre a disposizione per un delizioso pranzetto al volo.

Prezzemolo
Prezzemolo

Come conservare il prezzemolo sott’olio

Le nonne hanno sempre adoperato il metodo di conservazione del prezzemolo sott’olio, così lo avevano sempre pronto e a disposizione. Tutto ciò che vi servirà è dell’olio e del sale grosso.

  1. Dopo aver pulito e asciugato le foglie di prezzemolo mettetele nei vasetti e fate degli strati sottili alternando le foglie con un po’ di sale grosso.
  2. Ultimate aggiungendo un ultimo strato di sale grosso e pressate delicatamente altrimenti spezzate il prezzemolo.
  3. Aggiungete, dunque, l’olio fino a coprire l’intero barattolo. Adagiate un dischetto di carta da forno sulla cima e chiudete ermeticamente.

Un consiglio della nonna è quello di lasciare riposare il prezzemolo sott’olio per circa una settimana in un luogo buio e ben areato.

Come conservare il prezzemolo nel congelatore

Un altro metodo veloce per conservare il prezzemolo è congelarlo. Il procedimento è lo stesso di quando congelate le verdure e dunque dovete prima averlo pulito e poi asciugato.

  1. Il primo step consiste nel staccare le foglie dai rametti e lavarle sotto l’acqua corrente evitando di lasciarle a mollo per oltre un minuto.
  2. Dopodiché asciugatele con un panno morbido e inseritele all’interno di un contenitore di plastica o dentro una busta trasparente per il cibo.

Quando ne avrete bisogno non dovrete fare altro che prenderne una manciate e condire i vostri piatti.

ultimo aggiornamento: 28-03-2020