Come fare la pasta di sale? Dosi, ingredienti e cottura per creare lavoretti e creazioni uniche e originali.

La pasta di sale è un modo semplice e divertente per creare formine, decorazioni e simpatici portaoggetti insieme ai vostri bambini. Durante una giornata di pioggia divertitevi a impastare con loro e a creare dei pupazzetti con le vostre mani, personalizzandoli in base al gusto personale. Oppure, usatela… come antistress! Per preparare la pasta di sale gli ingredienti sono semplici: acqua, colla, sale e farina e non dovete nemmeno uscire a comprare nulla perchè avete di sicura già tutto a casa.

Vediamo allora come preparare in casa la ricetta della pasta di sale e quali sono i tempi di cottura per evitare la formazione di muffa o che il lavoretto si possa rompere!

Pasta di sale
Pasta di sale

Come fare la pasta di sale fatta in casa

Noi ne prepareremo circa 200 g. Se volete prepararne di più non dovete fare altro che raddoppiare le dosi tenendo in considerazione che farina e sale devono essere della stessa quantità (l’acqua, invece è sempre metà rispetto sale e farina). Se è la prima volta che vi cimentate in quest’avventura, però, limitatevi alle dosi base, così da non dover sprecare nulla.

Per quanto riguarda la farina è importante scegliere quella di tipo 00 perché renderà l’impasto più liscio e bianco. La colla vinilica servirà a conferire maggiore elasticità alla pasta e quindi la renderà più facile da lavorare.
Inoltre, noi faremo una pasta bianca, ma potete anche aggiungere del colorante alimentare all’impasto se non avete intenzione di dipingerla in seguito.

Dosi e ingredienti per la pasta di sale

  • 1 bicchiere di farina bianca 00
  • 1 bicchiere di sale fino
  • mezzo bicchiere di acqua
  • 1 cucchiaio di colla vinilica

Preparazione della pasta di sale

  1. Dopo aver unito gli ingredienti, mescolateli per bene con l’aiuto di un bastone di legno.
  2. Poi, procedete con le mani. Quando la pasta rimarrà bella elastica, ma non si attaccherà, è pronta.
  3. A questo punto potete utilizzare la pasta di sale per fare lavoretti originali!

Pasta di sale con il Bimby

Con il Bimby è ancora più semplice!

  1. Macinate il sale nel boccale del Bimby per 20 secondi a velocità 8.
  2. Aggiungete la farina, l’acqua e la colla: mescolate in modalità Spiga per 2 minuti.

Cottura della pasta di sale in forno o sul termosifone

La cottura della pasta di sale è un passaggio fondamentale per la riuscita delle vostre creazioni. È molto importante far asciugare la pasta di sale una volta ultimato il lavoretto perché altrimenti l’umidità lo farà sfaldare portando anche muffa.

Potete cuocere i lavoretti mediante cottura in forno oppure, se è inverno, sfruttando il calore del termosifone o della stufa. Il tempo di cottura in forno è molto breve e varia dai cinque ai quindici minuti. Impostate la temperatura al minimo e lasciate lo sportello leggermente aperto per favorire l’uscita dell’umidità.


Come sterilizzare i vasetti e i barattoli di vetro?

Tutti gli usi della carta d’alluminio (in cucina e non solo)