Ingredienti:
• 300 g di farina
• 30 ml di acqua
• 12 g di lievito di birra
• 1 cucchiaino di miele
• 10 g di sale
• 70 g di olio extravergine
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Questi grissini fatti in casa sono croccanti e cotti al forno: ecco come prepararli in modo molto semplice e senza commettere errori grossolani.

Chi non ama i grissini? Sono ottimi come accompagnamento di un pasto, ma anche come merenda, per l’aperitivo e da gustare per spezzare la fame. Gli ingredienti sono semplicissimi: acqua, olio, farina, e lievito che vanno mescolati sapientemente per ottenere grissini fatti in casa genuini e croccanti. Potete farli lunghi e sottili, o più grossolani, l’unica differenza sta nella stiratura. Vediamo insieme come preparare questa ricetta facile e veloce!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Grissini fatti in casa
Grissini fatti in casa

Preparazione dei grissini fatti in casa

  1. Unite l’acqua e il lievito in modo che quest’ultimo si sciolga, e versate il composto sulla farina; poi proseguite unendo anche il miele e l’olio. Impastate il tutto con l’aiuto di un’impastatrice elettrica, e all’ultimo mettete anche il sale.
  2. Quando il composto assume la forma di una palla, è pronto per la lievitazione. L’importante è non lavorarlo troppo: appena non appiccica più lasciatelo riposare.
  3. Deve riposare per 2 ore coperto e irrorato di olio d’oliva. Trascorso il tempo di lievitazione, piegate l’impasto su se stesso per dargli forza e lasciatelo lievitare per altre 2 ore.
  4. A questo punto stendete l’impasto lievitato con l’aiuto di un mattarello e dategli una forma rettangolare. Ricavatene delle striscioline e stiratele. La stiratura è un processo molto semplice: a partire dal centro del futuro grissino iniziate a tirare.
  5. Al contrario di quanto si potrebbe pensare, i grissini non vanno arrotolati perchè l’impasto perderebbe friabilità e diventerebbero duri. Più li tirate più verranno lunghi e sottili: è molto intuitivo.
  6. Infornate a 190°C in forno già caldo per un massimo di 20 minuti: teneteli d’occhio.
  7. Non addentateli appena escono dal forno, avranno un gusto migliore quando saranno freddi.

Per preparare dei grissini fatti in casa con il malto, aggiungetene 1 cucchiaino quando dopo aver inserito nell’impasto la farina: così facendo potrete migliorare la lievitazione e rendere i grissini ancora più morbidi!

Come aromatizzare i grissini fatti in casa: varianti

  • Per preparare dei grissini al sesamo, inserite i semi all’interno dell’impasto e formate i grissini; oppure prima di infornarli, cospargeteli di sesamo. Sentirete che bontà!
  • Potete anche preparare dei grissini alle olive verdi o nere, già denocciolate così sarà più semplice. Prendetene 60 g, tagliatele a pezzi e inseritele nell’impasto. Procedete poi come da ricetta.
  • Infine, potete preparare anche dei grissini alla pizzaiola. Vi serviranno 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, 1 cucchiaio di origano, 1 cucchiaino di sale. Dopo aver amalgamato la farina all’acqua e lievito, aggiungete anche i 3 ingredienti e procedete come da ricetta. In alternativa, potete far sciogliere un poca acqua il concentrato di pomodoro, aggiungere l’origano e il sale, e utilizzare questa miscela per spennellare i grissini prima di infornarli.

Conservazione

Conservate questi filoncini di pasta di pane in un sacchetto di carta per un paio di giorni.

Provate anche i grissini di segale: davvero originali!

2/5 (2 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Aperitivo

ultimo aggiornamento: 19-03-2022


Gyoza vegan, la ricetta vegana dei classici ravioli di carne giapponesi

Pasta vongole e zucchine, la rivisitazione del classico piatto di mare