Cosa mangiare in spiaggia: piatti freschi e saporiti in versione light

Idee facili e veloci per mangiare in spiaggia: primi leggeri accompagnati da verdura e frutta.

chiudi

Caricamento Player...

I pranzi in spiaggia sono un classico della stagione estiva. Almeno una volta durante le vacanze vi sarà venuta voglia di passare una giornata al mare e di organizzare un pranzetto al volo sotto l’ombrellone. Certo, con le temperature alte e il sole cocente non è poi così facile decidere cosa portarsi dietro. I latticini tendono ad andare a male subito e la frutta se non si conserva bene va a male. Inoltre, se ci si appesantisce viene mal di testa e non si può fare il bagno. Ecco, allora alcune idee su cosa mangiare in spiaggia per restare in forma mangiando con gusto.

COSA MANGIARE IN SPIAGGIA
COSA MANGIARE IN SPIAGGIA

Cosa mangiare in spiaggia per rimanere leggeri: spuntini, bevande dissetanti e frullati fatti in casa.

I pranzi e gli spuntini in spiaggia è meglio se sono leggeri e ricchi di vitamine e sali minerali. Durante l’esposizione al sole si perdono molti liquidi ed energie e quindi è importante reidratarsi. Portate sempre con voi degli spuntini di frutta, come ad esempio una macedonia o della frutta già pelata. Tenetela dentro un contenitore ermetico così manterrà la freschezza e il succo non si disperderà nella borsa. Se avete una borsa frigo metteteci dentro anche dei vasetti di yogurt alla frutta per smorzare la fame a metà giornata.

Durante una giornata al mare non possono mancare le bevande dissetanti e i succhi di frutta. Preparate dei frullati di frutta fresca con tanto ghiaccio e delle bibite a base di limone così da potervi dissetare. Evitate le bevande gassate perché gonfiano lo stomaco e sono ricche di zuccheri. Per il pranzo, invece, preparate piatti freddi come cuscus di verdure, insalata di riso o tramezzini con pane integrale. Abbondare di verdure fresche e condire con un filo di olio extravergine di oliva.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!