Ingredienti:
• 800 g di costolette di agnello
• 4 cucchiai di olio
• 1 spicchio di aglio
• 1 limone bio
• 2 rametti di rosmarino
• 2 foglie di salvia
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 50 min

Definire le costolette di agnello al forno come una semplice ricetta di Pasqua è davvero un peccato. Raffinate e semplici sono perfette per ogni occasione.

Il carré di agnello è, con tutta probabilità, uno dei tagli più pregiati che si possa ottenere da questo animale. Di conseguenza, cucinarlo nel modo corretto vi permette di esaltarne i sapori e la consistenza tenera. Tra le varie ricette, vi consigliamo di provare le costolette di agnello al forno, un secondo piatto tipico di Pasqua, ma perfetto da preparare anche in altri periodi dell’anno.

Noi abbiamo pensato di mantenere intero il carré di agnello così che i succhi della carne rimangano concentrati all’interno, ma vi mostreremo anche come fare per rendere la cottura più veloce. Non sempre è facile regolarsi con un unico taglio di carne e i meno esperti potrebbero avere qualche timore. Inutile dire che il modo migliore di servire le costine di agnello al forno è con un contorno di patate arrosto. Vediamo ora la ricetta nel dettaglio!

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

Costolette di agnello al forno
Costolette di agnello al forno

Come preparare la ricetta delle costolette di agnello al forno

  1. Cominciate rimuovendo quanto più grasso possibile dalla carne. Vi consigliamo di utilizzare un coltello piccolo e ben affilato e lavorare con calma.
  2. Sempre con il coltello, fate delle incisioni tra un osso e l’altro per separare bene le ossa e pulirle da cartilagine e carne.
  3. Adagiatele in una pirofila di vetro e conditele con sale, pepe, scorza di limone ed erbe aromatiche. Il rosmarino e la salvia sono perfetti per esaltare il sapore dell’agnello. Condite anche con un paio di cucchiai di olio, uno spicchio di aglio e massaggiate per bene la carne.
  4. Copritele con della pellicola e lasciatele marinare in frigorifero per almeno 2-3 ore prima di procedere.
  5. Trascorso il tempo di riposo coprite le ossicine, singolarmente o tutte insieme, con della carta stagnola così che in cottura non si brucino.
  6. A questo punto sigillate la carne prima di passare al forno: scaldate una padella sul fuoco, quando sarà bollente adagiate il carré da un lato per 2-3 minuti, poi giratelo dall’altro e infine sui due lati.
  7. Ora spostate la carne su una pirofila unta con l’aggiunta di 1 rametto di rosmarino e versate sopra i succhi che ha rilasciato la carne in padella.
  8. Cuocete le costine di agnello in forno a 200°C per 30-35 minuti. Se avete un termometro per carni, la temperatura al centro deve essere di 60°C per ottenere una cottura ottimale.
  9. Una volta pronte, sfornate e attendete una decina di minuti prima di tagliarle e servirle.

Potete anche non marinare la carne, ma dovrete ugualmente ungerla con l’olio e arricchirla con un trito di erbe aromatiche prima di sigillarla, proprio come vedete fare in questa videoricetta:

Attenzione alla cottura, infatti devono essere ben rosate all’interno le vostre costine di agnello!

Costolette di agnello tagliate
Costolette di agnello tagliate

Provate le altre nostre ricette con l’agnello, sono una più buona dell’altra. Se invece preferite sfruttare questo pregiato taglio di carne in altri modi, allora ciò che fa per voi sono le nostre preparazioni con le costolette di agnello. D’altronde non c’è modo migliore per cucinare l’agnello al forno per le vostre ricette di Pasqua!

Costolette di agnello al forno (più) veloci

Se non vi fidate a cuocere l’intero carré, potete anche marinare le costolette già divise una dall’altra, sempre con la stessa modalità, e poi cuocerle a 180°C per 20 minuti.

Leggi anche
Costine di maiale al forno

Inoltre, per ottimizzare i tempi, potete anche cuocere la carne insieme alle patate pelate, tagliate a cubetti e sciacquate 2-3 volte in acqua fredda per eliminare parte dell’amido

Conservazione

Le costolette di agnello arrosto sono buonissime se gustate appena fatte, se dovesse avanzare qualche pezzo di carne però (cosa che riteniamo molto improbabile) potete conservarle per 1 o massimo 2 giorni in frigorifero, in un contenitore a chiusura ermetica. Vi sconsigliamo la congelazione in freezer.

Se amate questa carne, non perdetevi tutte le nostre ricette con l’agnello!

0/5 (0 Recensioni)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Idee per cena Pasqua

ultimo aggiornamento: 01-03-2023


Prepariamo l’ichigo sandwich, il panino giapponese alle fragole

I maccheroncini al fumè sono un piatto saporito e particolare: tutti i segreti per prepararli

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti