Cottura alla griglia: consigli della nonna per un risultato ottimale

I migliori segreti per una cottura alla griglia ottimale: carni e verdure saporite e cotte a puntino.

chiudi

Caricamento Player...

La cottura alla griglia è un’alternativa al barbecue. Anche se il sapore non è come quello della cottura sul fuoco, questo metodo è sicuramente più veloce. Per fare in modo che non si ottenga semplicemente una fettina di carne arrostita e insapore si possono aggiungere degli ingredienti particolari per rendere il tutto più sfizioso. Ecco alcuni consigli pratici per imparare a cucinare carne e verdure alla griglia esaltandone appieno i sapori e la genuinità del prodotto.

COTTURA ALLA GRIGLIA
COTTURA ALLA GRIGLIA

Per una cottura alla griglia perfetta esaltare al meglio la bontà del prodotto con ingredienti semplici e salutari.

Innanzitutto quando si cucina alla griglia non bisogna mai allontanarsi dalla cucina! A volte basta un solo minuto per far bruciare tutto o per rendere asciutta e immangiabile la carne. Se state preparando degli spiedini a mano il consiglio è quello di evitare bocconcini troppo grossi. Più saranno piccoli meglio si cuoceranno, a meno che non vi piaccia la cottura molto al sangue. Mettere tra un tipo di carne e l’altra delle verdure come peperoni, cipolla o zucchine per renderle ancora più gustose grazie al grasso della carne. Per fare in modo che la cottura sia omogenea girarli ogni due minuti per lato. Assicuratevi che sia tutto cotto facendo un incisione sulla carne che ci mette di più a cuocersi, ovvero quella più spessa.

Evitare di cucinare in casa sulla griglia carne troppo grassa come quella di agnello o maiale perché altrimenti riempirete di odori le stanze. Per un ambiente casalingo preferire carni magre e verdure. Accompagnare sempre le vostre pietanze con delle salsine saporite e sane per esaltare i sapori della carne o delle verdure. Preferire ingredienti semplici come olio, pomodori e verdure per preparare cremine da accompagnamento.