I crostini con tapenade e stracciatella sono un antipasto ispirato alla Provenza.

I crostini con tapenade e stracciatella sono delle piccole delizie, molto croccanti, che ben si prestano ad arricchire un buffet, a fungere da aperitivo oppure che possono funzionare alla perfezione come entrée di un pranzo o di una cena dai sapori francesi.

La tapenade, infatti, è una preparazione tipica della Provenza, preparata con olive nere tritate finemente, capperi, acciughe sotto sale e per completare dell’olio extra vergine d’oliva. Il termine tapenade, non a caso, deriva da un termine che significa cappero. Dedicato, insomma, a chi apprezza i sapori decisi, visto che si tratta di una salsina piuttosto sapida.

Leggi anche: Crostini destrutturati con bresaola e uova al tegamino

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: solo tostatura del pane

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI:

  • pane per bruschette o crostini
  • olive nere
  • capperi dissalati
  • acciughe sotto sale
  • olio extra vergine di oliva
  • stracciatella
  • foglie di basilico

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri crostini con tapenade e stracciatella, cominciate a preparare la tapenade. Gli ingredienti sono olive nere, acciughe, capperi e olio: potrete quindi miscelarli tra loro a seconda del gusto che preferite ottenere. Se lo volete più salato dovete aggiungere un po’ più acciughe e capperi, mentre se preferite che sia meno sapido, non esagerate con questi ingredienti.

Denocciolate quindi le olive e mettetele in un mortaio o in un mixer insieme a capperi che avrete sciacquato sotto l’acqua corrente per togliere i granelli di sale grosso, le acciughe e l’olio evo per emulsionare.

Leggi anche: Cestini di pasta sfoglia con verdure e mozzarella al pesto di erbe

Tagliate il pane a fette, in modo da formare dei crostini, e irrorateli con dell’olio. Tostateli in forno caldissimo per pochi minuti.

Farcite i crostini con la stracciatella e poi adagiate in superficie un po’ di tapenade.

Servite i vostri crostini con tapenade e stracciatella, completando con una guarnizione di foglie di basilico.

BUON APPETITO!

Fonte foto: Flickr

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 27-09-2015


Riso con piselli e limone al profumo di curry e basilico

Gnocchi con pesto di noci e pomodori secchi con rucola e melanzane