Falafel di fave: un secondo piatto speziato e gustoso!

Ingredienti:
• 500 g di fave secche
• 1 cipolla
• 4 spicchi d’aglio
• 2/3 rametti di coriandolo fresco
• 2/3 rametti di prezzemolo fresco
• 2/3 rametti di aneto fresco
• 1 cucchiaio di cumino in polvere
• 1 cucchiaio di bicarbonato
• sale q.b.
• farina q.b.
• olio per frittura q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 10 min

Un piatto di origine medio orientale, i falafel di fave sono una ricetta vegana semplice da preparare, ottima come secondo piatto.

I falafel sono delle polpette di legumi tipiche del periodo di digiuno del medio oriente. La ricetta tradizionale prevedeva che venissero preparati con le fave, tuttavia l’evoluzione della ricetta ha fatto sì che la varietà più diffusa diventasse quella con i ceci. I falafel di fave con la ricetta originale si preparano partendo dalle fave secche ammollate e frullate con spezie e aromi. Sono a tutti gli effetti tra le ricette vegane più apprezzate grazie all’elevato contenuto di proteine.

Noi per preparare questa ricetta ci atterremo ai passaggi originali, tenendo però presente che per la perfetta riuscita del piatto occorre disporre di un mixer a lame piuttosto potente. Detto questo, non ci resta che vedere come preparare queste simil polpette di fave.

Falafel di fave
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/hummus-falafel-autenticamente-greco-1649229/

Come preparare i falafel di fave

Innanzitutto occorre mettere in ammollo le fave secche. Se utilizzate quelle spezzate saranno sufficienti 6 ore, nel caso siano quelle decorticate ce ne vorranno 12.

Trascorso il tempo di ammollo, frullatele con lo scalogno, le spezie, le erbe aromatiche e l’aglio fino a ottenere un consistenza cremosa e quando più possibile uniforme. Per fare ciò è necessario utilizzare un mixer piuttosto potente. Una volta finito di frullare, se il composto dovesse risultare troppo liquido potete aggiungere della farina.

Inumiditevi quindi le mani, formate delle polpette, passatele nella farina o nei semi di sesamo e adagiatele su un piatto. Mettetele in frigorifero per almeno un’ora, quindi friggetele in un dito di olio di semi finché croccanti e dorate. Scolate su carta assorbente prima di servire.

Servite i falafel di fave con una salsa di melanzane, magari abbinando del pane arabo: farete contenti anche coloro che seguono una dieta vegana.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/hummus-falafel-autenticamente-greco-1649229/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 08-04-2019

X