Ingredienti:
• 5 kg di melanzane
• 2 l di aceto
• 1 l di acqua
• 2 spicchi d'aglio
• peperoncinno q.b.
• sale q.b.
• menta fresca q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 00 min

Melanzane, olio, aceto e tanto amore: questi sono gli ingredienti base delle melanzane a filetti sott’olio… ora manca solo la ricetta per provare a farle a casa!

Questa è la conserva che tutti bramano quando le melanzane nell’orto sono davvero tante e non si sa più come cucinarle. Non solo, sono un metodo di conservazione che le rende succose e gustose, per questo se non avete mai provato questa ricetta delle melanzane a filetti sott’olio vi consigliamo di correre subito ai ripari e prepararne qualche barattolo per l’inverno! Non avrete bisogno di molto, solamente di aceto, olio, ovviamente melanzane e pochi altri ingredienti per insaporirle.

Cosa aspettiamo, tirate furi tutti gli ortaggi che avete in dispensa e iniziamo a lavorare!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Filetti di melanzane sott'olio
Filetti di melanzane sott’olio

Preparazione delle melanzane a filetti sott’olio a crudo

  1. Come prima cosa tagliate le estremità delle melanzane e togliete la buccia con un coltello o un pelapatate.
  2. Ora tagliate a striscioline l’ortaggio e mettetele a bagno in una ciotola capiente dove avrete versato in precedenza l’acqua, l’aceto, e una manciata di sale fino.
  3. Lasciate le vostre melanzane a macerare per 12/24 ore circa in questo liquido.
  4. Il giorno dopo iniziate sterilizzando i vasetti di vetro dove ospiterete la verdura.
  5. A questo punto strizzate accuratamente i filetti di melanzane dal liquido di macerazione e riempite i vasi di vetro con la verdura, alternandola a un trito di menta fresca, peperoncino e aglio.
  6. Quando i vasi saranno pieni ricopriteli con uno strato di olio e chiudeteli accuratamente con il coperchio.
  7. Mettete a bollire i contenitori in vetro in modo da creare il sottovuoto e riponete la vostra conserva in dispensa.

Ed ecco uno dei metodi più golosi per conservare le melanzane, siamo sicuri che ne andrete matti!

I filetti di melanzane sott’olio scottati in pentola: la variante

Per realizzare questa seconda versione dovrete sbollentare le melanzane in una pentola con acqua e aceto. Mettete sul fuoco una pentola con una parte di aceto e due di acqua (ad esempio 2 l di acqua e 1 di aceto di vino bianco), quando arriva a bollore gettate le melanzane a filetto e scolatele quando l’acqua riprende il bollore. Se avete tante melanzane da sbollentare ripetete il passaggio per due o tre volte in modo da non inserire troppe melanzane per volta abbassando troppo la temperatura dell’acqua e aceto.

Conservazione

La ricetta dei filetti di melanzane sott’olio vi garantiranno di poter gustare quest’ortaggio per parecchi mesi. Dovete solo ricordarvi di tenere i vasetti sigillati in dispensa, in un luogo fresco e asciutto. Una volta aperti conservate in frigorifero il vaso e consumatelo entro circa 1 settimana.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Melanzane

ultimo aggiornamento: 23-09-2021


Ricetta salva spesa: Insalata gluten free di grano saraceno

Cajettes: i particolari gnocchi piemontesi di patate (o pane)