Ingredienti:
• 5 kg di melanzane
• 2 l di aceto
• 1 l di acqua
• 2 spicchi d'aglio
• peperoncinno q.b.
• sale q.b.
• menta fresca q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 00 min

Melanzane, olio, aceto e tanto amore: questi sono gli ingredienti base delle melanzane a filetti sott’olio… ora manca solo la ricetta per provare a farle a casa!

Questa è la conserva che tutti bramano quando le melanzane nell’orto sono davvero tante e non si sa più come cucinarle. Non solo, sono un metodo di conservazione che le rende succose e gustose, per questo se non avete mai provato questa ricetta delle melanzane a filetti sott’olio vi consigliamo di correre subito ai ripari e prepararne qualche barattolo per l’inverno! Non avrete bisogno di molto, solamente di aceto, olio, ovviamente melanzane e pochi altri ingredienti per insaporirle.

Cosa aspettiamo, tirate furi tutti gli ortaggi che avete in dispensa e iniziamo a lavorare!

9 ricette autunnali per la tua tavola

Filetti di melanzane sott'olio
Filetti di melanzane sott’olio

Preparazione delle melanzane a filetti sott’olio a crudo

  1. Come prima cosa tagliate le estremità delle melanzane e togliete la buccia con un coltello o un pelapatate.
  2. Ora tagliate a striscioline l’ortaggio e mettetele a bagno in una ciotola capiente dove avrete versato in precedenza l’acqua, l’aceto, e una manciata di sale fino.
  3. Lasciate le vostre melanzane a macerare per 12/24 ore circa in questo liquido.
  4. Il giorno dopo iniziate sterilizzando i vasetti di vetro dove ospiterete la verdura.
  5. A questo punto strizzate accuratamente i filetti di melanzane dal liquido di macerazione e riempite i vasi di vetro con la verdura, alternandola a un trito di menta fresca, peperoncino e aglio.
  6. Quando i vasi saranno pieni ricopriteli con uno strato di olio e chiudeteli accuratamente con il coperchio.
  7. Mettete a bollire i contenitori in vetro in modo da creare il sottovuoto e riponete la vostra conserva in dispensa.

Ed ecco uno dei metodi più golosi per conservare le melanzane, siamo sicuri che ne andrete matti!

I filetti di melanzane sott’olio scottati in pentola: la variante

Per realizzare questa seconda versione dovrete sbollentare le melanzane in una pentola con acqua e aceto. Mettete sul fuoco una pentola con una parte di aceto e due di acqua (ad esempio 2 l di acqua e 1 di aceto di vino bianco), quando arriva a bollore gettate le melanzane a filetto e scolatele quando l’acqua riprende il bollore. Se avete tante melanzane da sbollentare ripetete il passaggio per due o tre volte in modo da non inserire troppe melanzane per volta abbassando troppo la temperatura dell’acqua e aceto.

Conservazione

La ricetta dei filetti di melanzane sott’olio vi garantiranno di poter gustare quest’ortaggio per parecchi mesi. Dovete solo ricordarvi di tenere i vasetti sigillati in dispensa, in un luogo fresco e asciutto. Una volta aperti conservate in frigorifero il vaso e consumatelo entro circa 1 settimana.

0/5 (0 Reviews)
Melanzane

ultimo aggiornamento: 23-09-2021


Ricetta salva spesa: Insalata gluten free di grano saraceno

Cajettes: i particolari gnocchi piemontesi di patate (o pane)