Filetto di salmone alla griglia

Il filetto di salmone alla griglia permette di mantenere intatti i sapori del pesce, esaltandoli con pochi e semplici ingredienti.

chiudi

Caricamento Player...

Il filetto di salmone alla griglia si avvale di un’importante ma semplice marinatura che dona al pesce sapori e profumi. Potete anche sostituire al timo altre erbe aromatiche, e variare gli ingredienti della marinata secondo il vostro gusto. Se volete, potete accompagnare i filetti di salmone con uno spicchio di limone, ma garantiamo che sono già buoni e saporiti anche senza usarlo.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 7’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20’

Ingredienti per il filetto di salmone alla griglia (4 persone)

  • 600 g di salmone in 4 tranci
  • 1 cipollotto
  • 2 rametti di timo
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • 1 foglia di alloro
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Filetto di salmone alla griglia

Preparazione del filetto di salmone alla griglia

Cominciate la preparazione del piatto con la marinata. Pulite il cipollotto eliminando lo strato più esterno e tritandolo grossolanamente. Versatelo in un contenitore a chiusura ermetica con l’olio, le foglie di un rametto di timo, la foglia di alloro e del pepe. Mischiate bene.

Prendete i quattro tranci di salmone, lasciate la pelle e, aiutandovi con una pinzetta, eliminate tutte le possibili spine. Mettete i tranci nella marinata, avendo cura di ungerli in ogni loro parte. Chiudete il contenitore e fate marinare in frigorifero per 45 minuti, e poi per 15 minuti fuori dal frigorifero. Mettete sul fuoco una bistecchiera e portatela a temperatura.

Prendete i tranci di salmone, scolateli dalla marinata, che dovete mettere da parte, e adagiateli sulla bistecchiera calda dalla parte della pelle. Fate cuocere per tre minuti (anche meno se i tranci sono poco spessi). Girate il salmone e cuocete dall’altro lato per 1-2 minuti. Togliete dalla bistecchiera e mettete i tranci nei piatti da portata.

Condite con un pizzico di sale, una macinata di pepe, qualche fogliolina fresca del secondo rametto di timo, e qualche goccia dell’olio della marinata, evitando di raccoglierne gli ingredienti solidi.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le alici al forno alla napoletana.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!