Ingredienti:
• 40 fiori di zucca
• 500 g di farina
• 400 ml di acqua gassata fredda
• 1 uovo
• 10 g di lievito
• sale q.b.
• 1 l di olio di semi per friggere
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 15 min

Una frittella di fiori di zucca tira l’altra: prepararle è davvero semplice, scopriamo insieme come con la nostra ricetta!

Quando arriva la primavera e quindi anche i fiori di zucca, è davvero impossibile resistere. Cucinare le frittelle con i fiori di zucca ogni volta è un momento di festa. Sembra incredibile come combinando ingredienti così semplici si possa dare vita ad un antipasto sfizioso e amato da tutti. Già, perché in fondo per preparare queste frittelle non servono altro che farina, un pizzico di lievito e birra (o acqua gassata). Questa è una preparazione tipica campana: la frittura di sciurilli, il nome in dialetto dei fiori di zucca, è un must per chi ama il fritto.

A voi la scelta se accompagnare la frittella di fiori di zucca con una spruzzata di limone e un’insalata verde, oppure con della salsa allo yogurt!

Frittelle di fiori di zucca
Frittelle di fiori di zucca

10 ricette detox per tornare in forma

Come preparare le frittelle con i fiori di zucca

  1. Pulite i fiori di zucca prima rimuovendo il pistillo centrale che conferirebbe al piatto un sapore amarognolo, quindi lo stelo.
  2. In una ciotola mettete la farina e l’uovo, quindi unite a filo l’acqua ben fredda (se volete anche gasata) nella quale avrete già sciolto il lievito. Mescolate bene con una frusta da cucina in modo da ottenere una pastella fluida e liscia.
  3. Prendete i fiori di zucca e uniteli alla pastella (potete lasciarli interi oppure tagliarli grossolanamente). Mescolate il tutto velocemente, coprite la ciotola con della pellicola da cucina e fate lievitare per circa 2 ore.
  4. In una padella larga, meglio se di ferro, scaldate abbondante olio di semi per friggere.
  5. Aiutandovi con due cucchiai lasciate cadere delle piccole porzioni di impasto nell’olio bollente. Noterete che in poco tempo tenderanno a gonfiare. Giratele di tanto in tanto in modo da ottenere una doratura uniforme, quindi scolatele con una schiumarola su carta assorbente, in modo da rimuovere l’unto in eccesso.
  6. Procedete con il resto della pastella ai fiori di zucca, senza mettere troppe frittelle alla volta per evitare che la temperatura dell’olio si abbassi.
  7. Una volta finito il composto servite velocemente a tavola.

Servitele calde, con appena fatte con un pizzico di sale e, a piacere, una spruzzata di limone.

Provate anche tutte le nostre ricette con fiori di zucca: una vera golosità!

Leggi anche
Fiori di zucca in pastella croccante: fritti e golosi con foto e videoricetta!

Consigli

Per rendere più appetitosa la pastella potete unire alla farina anche del parmigiano o se preferite un gusto più deciso anche del pecorino. In alternativa danno un tocco in più anche delle erbe aromatiche.

Per una pastella adatta anche per una dieta vegana, invece, omettete l’uovo e utilizzate dell’acqua gassata ben fredda.

Inoltre potete anche arricchire la pastella con un po’ di birra fredda da frigo, se il risultato finale non sarà liscio, fluido e omogeneo potete aggiungere ancora farina.

Conservazione

Si consiglia di consumare subito questo piatto, che altrimenti perderebbe il suo gusto e la fragranza.

3/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Aperitivo Ricette estive

ultimo aggiornamento: 30-05-2023


Ricetta del pesto di prezzemolo: perfetto per condire la pasta

Prepariamo insieme un ottimo pane con farina di riso