Ingredienti:
• 400 g di farina di semola
• 200 ml di acqua
• 1 pizzico di sale
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 280

Per tutti gli amanti della pasta fresca, ecco i migliori consigli per fare in casa i popolari fusilli al ferretto.

Fare la pasta fresca in casa – si sa – non è per tutti. Tuttavia, la tradizione della nonna viene portata avanti da molti appassionati di cucina. Tra quella fresca e quella comprata al supermercato, infatti, non c’è paragone. A ogni modo, è pur vero che per dedicarsi a questo genere di cose e impastare bisogna avere tempo e dedizione.

Se voi che leggete avete entrambi questi elementi, potete cimentarvi in tante ricette particolari. Una di queste è quella dei cari fusilli al ferretto. Buoni e belli da vedere, grazie alla loro particolare forma. Ciò che serve, per realizzarli in casa, è l’apposito ferro e pochi ingredienti: farina, acqua e sale. Allacciamo il grembiule e cominciamo!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Fusilli al ferretto
Fusilli al ferretto

Preparazione dei fusilli al ferretto

  1. Il primo passaggio consiste nel versare a fontana la farina su un piano di lavoro.
  2. Poco a poco, aggiungete l’acqua e, mentre lo fate, impastate con le mani per amalgamare il tutto.
  3. Quando finite di unire l’acqua, aggiungete il sale e continuate a impastare.
  4. Dopo aver ottenuto un panetto solido e liscio, dividetelo in pezzi.
  5. Lavorate ciascun pezzo di impasto per dargli la forma di un rotolino allungato (circa 5 mm di diametro). La lunghezza di ciascuno deve essere di circa 8-10 cm.
  6. Prendete il ferro (che può essere anche quello per lavorare a maglia), infarinatelo e poggiate l’estremità alta sul rotolino, posto di sbieco.
  7. Attorcigliate la pasta intorno al ferro e creando con esso una spirale.
  8. Sigillate la seconda estremità di impasto, fate una leggera pressione e sfilate il ferretto.
  9. Poggiate il fusillo su un canovaccio. Procedete in questo modo fin quando la pasta si esaurisce.
  10. Per cuocerla, riempite una pentola con acqua e salatela. Quando bolle, versate la pasta e fate cuocere per una manciata di minuti, fin quando risale in superficie. Successivamente, conditela a piacere.

Conservazione

Se non cucinate subito i fusilli fatti in casa col ferro, potete conservarli. Se scegliete di mettere la pasta cruda in frigo, tenetela in un contenitore chiuso per massimo 2 giorni. Per congelarla, mettetela in un sacchetto sottovuoto per 10-12 giorni.

Se siete in cerca di preparazioni semplici da fare in casa, sbirciate tra le ricette per dei primi piatti veloci!

0/5 (0 Reviews)

Torta Pavesini paradiso e Nutella: il dolce freddo con un doppio strato di crema

Toast di patate dolci: uno spuntino originale e delizioso