Ingredienti:
• 350 g di carote
• 250 g di farina 0
• 4 tuorli
• 50 g di parmigiano grattugiato
• foglie di menta e/o basilico q.b.
• rametti di timo q.b.
• burro oppure olio extra vergine di oliva q.b.
• sale e pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 15 min

Un’alternativa ai classici gnocchi di patate: provate con fiducia gli gnocchi di carote con parmigiano ed erbe aromatiche.

Il loro sapore dolce vi conquisterà! Gli gnocchi di carote con parmigiano ed erbe aromatiche piaceranno di sicuro anche ai bimbi, a cominciare dal loro colore arancione pastello e a finire al loro gusto così delicato e semplice, senza pretese.

Potete condire questi gnocchi di carote come meglio credete, ma per godere a pieno della loro dolcezza per noi sono sufficienti anche solo un po’ di erbe aromatiche fresche tritate e del parmigiano reggiano, oltre che del buon olio extra vergine di oliva. Dopotutto, le cose più buone sono quelle più semplici, no?

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Gnocchi di carote
Gnocchi di carote

Preparazione degli gnocchi di carote

  1. Sbucciate le carote e poi lessatele in acqua poco salata. Una volta tenere, frullatele in un mixer.
  2. Come fareste per dei normali gnocchi di carote, versate la farina sulla spianatoia e inglobate ad essa la purea di carote, il parmigiano grattugiato, sale, pepe e i tuorli d’uovo.
  3. Impastate il tutto e poi iniziate a formare gli gnocchetti, staccando pezzi di impasto, facendone dei rotolini e tagliando via gli gnocchi con il coltello.
  4. Lessate gli gnocchi di carote in acqua salata, finché non verranno a galla.
  5. Potete a questo punto condirli con del burro fuso in padella e farli saltare, oppure condirli con dell’olio evo. In entrambi i casi, completate il piatto con le erbe aromatiche tritate e il parmigiano.

Alla ricerca di sapori interessanti per una cenetta estiva in libertà? Provate con le nostre Idee sfiziose per cena: cinque piatti con erbe aromatiche. Altrimenti andate sul classico, e provate con la ricetta degli gnocchi.

Conservazione

Consigliamo di consumare gli gnocchi cotti appena fatti e ancora belli caldi. Da crudi potete lasciarli in frigo in un contenitore apposito per alimenti al massimo 2-3 giorni.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 17-12-2021


Non ci sono crostini perfetti senza l’abbinamento con la mousse al tonno!

Un dolce francese tipico dell’Epifania: la Galette des Rois