Gli gnocchi di patate al tartufo nero costituiscono un sostanzioso primo piatto dall’allure sicuramente raffinato.

Gli gnocchi di patate al tartufo nero sono uno di quei piatti che fanno subito pensare a ristoranti di un certo prestigio: il tartufo non è di sicuro un ingrediente da usare tutti i giorni, ma una volta ogni tanto concedersene una grattatina su un piatto prelibato è un’autentica coccola per il palato e per… l’umore.

La mantecatura di questi golosi gnocchi è costituita da panna e qualche cucchiaio di salsa di tartufo: occhio, perché il piatto sarà ancora più speciale se gli gnocchi saranno preparati in casa, seguendo la nostra ricetta.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 50′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 200 ml di panna da cucina
  • 60 gr (circa) di salsa al tartufo
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • sale

per gli gnocchi:*

  • 1 kg patate
  • 250 gr di farina
  • 1 uovo
  • sale q.b.

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri gnocchi di patate al tartufo nero, cominciate ad approntare gli gnocchi, in base alla ricetta che segue.

Leggi anche: Come fare gnocchi di patate.

Fate scaldare la panna da cucina, eventualmente con poca acqua di cottura degli gnocchi, in una padella antiaderente; aggiungete anche la salsa di tartufo, per colorare e insaporire la panna. In alternativa, al posto di panna e salsa al tartufo, potete usare del semplice burro.

Fate cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata e scolateli con una schiumarola appena vengono su: fateli mantecare nel sughetto che avete preparato. Pulite, con un panno e una spazzolina apposita, il tartufo nero dai residui di terreno.

Servite i vostri gnocchi di patate al tartufo nero dopo aver spolverizzato ciascun piatto con qualche scaglietta di tartufo e parmigiano grattugiato a piacere.

BUON APPETITO!

0/5 (0 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Conchiglioni ripieni di ricotta e rucola al sugo

Patate dauphine