Gnocchi tricolori di ricotta al forno

Gli gnocchi tricolori di ricotta sono un primo piatto divertente e bello da vedere, ma soprattutto una delizia per il palato

Gli gnocchi tricolori di ricotta sono il primo piatto perfetto per stupire gli amici e la famiglia con colori e sapori inaspettati: ricotta, barbabietola, cavolfiore e spinaci sono gli ingredienti base del piatto. Per stupire i vostri ospiti, il modo migliore di servire questi gnocchi tricolori è quello di disporli nella pirofila da forno seguendo lo schema di colori che preferite.

Gli gnocchi di ricotta sono una specialità casentina, ma sono molto apprezzati anche fuori dalla toscana; si prestano bene a diversi condimenti: dal semplice burro e salvia, al ragù di carne, fino al sugo di pomodoro classico.

DIFFICOLTA’: 2

COTTURA: 45′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 250 gr ricotta fresca
  • 2 albumi
  • 2 cucchiai farina integrale
  • 3 cucchiai pangrattato
  • formaggio grattugiato q.b.
  • 100 gr spinaci lessati
  • 100 gr cime di cavolfiore cotte
  • 100 gr barbabietola rossa cotta

per il sughetto

  • ragù di carne
  • olio
  • sale
  • pepe
  • formaggio grattugiato a piacere

PROCEDIMENTO:

Per preparare gli gnocchi tricolore, iniziate a mettere un composto di ragù di carne, sale, pepe, olio d’oliva e formaggio grattugiato in una teglia da forno: formerà la base su cui adagiare gli gnocchi prima di infornarli.

Successivamente, frullate in tre contenitori diversi i cavolfiori, la rapa e gli spinaci ben strizzati.

In una terrina a parte, unite la ricotta, 3 cucchiai di pangrattato, 4 cucchiai di formaggio grattugiato, 2 cucchiai di farina, gli albumi, sale e pepe.

Dividete il composto in 3 parti uguali e unitelo a cavolfiore, barbabietola, e spinaci frullati. Aggiungete pan grattato, per aggiustare il composto se vi sembra troppo appiccicoso.

Con due cucchiai create degli gnocchi ovali e tuffateli direttamente in acqua bollente. Lasciateli cuocere per pochi minuti.

Sgocciolateli e trasferiteli ordinatamente nella pirofila, sopra al ragù, alternando i colori, in modo da creare un motivo piacevole.

Spolverate con formaggio da grattugiare e infornate per 20 minuti, a circa 180 gradi.

Se amate le varianti degli gnocchi classici, provate anche i capunsei, gli gnocchi di pane mantovani.

BUON APPETITO!

Fonte immagine: Pinterest

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-04-2016

Redazione Primo Chef

X