Come fare capunsei, gnocchi di pane mantovani

Come fare capunsei, gnocchi di pane mantovani

Un piatto povero ma ricco della tradizione contadina lombarda: come fare capunsei, gnocchi di pane mantovani.

I capunsei, gnocchi di pane mantovani, sono una ricetta ormai nota in tutta Italia, ma di umili origini. Infatti i capunsei erano uno dei piatti più preparati dai contadini, perché erano fatti con ingredienti semplici che si avevano sempre a disposizione in casa, come del pane raffermo, del burro, delle uova, un po’ di brodo fatto con le verdure o la carne, sale e pepe.

Le varianti della ricetta dei capunsei sono davvero moltissime, ma quella che vi proponiamo è quella classica cosiddetta della Mina, che abbiamo reperito sul portale ufficiale dedicato a questo piatto. Per quanto riguarda il condimento, solitamente i capunsei si propongono cotti in brodo o in acqua, e poi mantecati con burro e salvia.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 400 gr di pane grattugiato
  • 2 grosse manciate di parmigiano grattugiato
  • 30 gr di burro
  • brodo q.b.
  • 1 uovo
  • 1 spicchio di aglio
  • sale
  • pepe

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri capunsei, fate sciogliere il burro al microonde oppure in un pentolino, posto su fuoco dolce. Fate scaldare anche il brodo, che può essere sia di carne che vegetale.

Versate sul piano da lavoro il pane grattugiato, mescolandolo a un po’ di sale e di pepe. Create una fontanella al centro, dentro cui andrete a versate il burro liquefatto. Cominciate a impastare gli ingredienti aggiungendo via via il brodo, nelle quantità necessarie a far sì che l’impasto possa essere lavorato senza difficoltà.

A questo punto lasciate che l’impasto si raffreddi (il brodo era caldo), e poi potrete incorporare l’uovo sbattuto, il parmigiano reggiano grattugiato, e anche l’aglio che avrete ben tritato.

Impastate il tutto e poi formate una sorta di gnocchetti affusolati, come nella foto dell’articolo.

Quando i capunsei saranno pronti, potrete cuocerli in acqua salata, oppure in brodo vegetale o di carne, e proporli poi con un condimento semplice preparato con del burro e delle foglie di salvia.

Servite i vostri capunsei ben caldi.

Provate anche i passatelli

BUON APPETITO!

Fonte foto: By Massimo Telò (Own work) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 05-01-2016

X