Ingredienti:
• 500 g di lupini
• 1 carota grattugiata
• 250 g di patate
• 1/2 cipolla
• sale e pepe q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• basilico q.b.
• farina di mais q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 45 min
cottura: 50 min

Gli hamburger di lupini vegan sono un buon alleato per un’alimentazione sana e naturale: ecco la ricetta!

Gli hamburger di lupini saranno una vera scoperta: tenete presente che questi legumi sono ricchi di omega 3 e omega 6 e quindi ottimi antagonisti del colesterolo cattivo. La nostra è una ricetta base, con pochi ingredienti e passaggi semplici, tuttavia una volta provato potete anche dare spazio alla vostra immaginazione e arricchirlo con altri prodotti non per forza vegani. Insomma, la scelta sta a voi. Noi per il momento vogliamo portarvi alla scoperta della nostra ricetta vegana e squisita per un piatto unico che conquisterà tutti!

10 ricette per tenersi in forma

Hamburger di lupini
Hamburger di lupini

Preparazione degli hamburger di lupini

  1. Per preparare gli hamburger dovete sgusciare tutti i lupini: incidete un lato della buccia con il coltello, fate pressione dal lato opposto con le dita e il lupino salterà fuori in maniera semplice e veloce dal suo guscio.
  2. Fate bollire le patate e la carota per circa 40 minuti in acqua bollente, poi pelate tutto e mettete la verdura in un mixer.
  3. Aggiungete nel mixer anche i lupini, qualche foglia di basilico ben lavata e asciugata, sale, pepe, e la cipolla tagliata a pezzi.
  4. Azionate il mixer e fate girare fino a che non avrete un composto omogeneo. Se troppo slegato aggiungete un po’ di olio evo a filo tenendo il mixer azionato a velocità bassa.
  5. Mettete il composto in una ciotola, aggiungete qualche cucchiaio di farina di mais fino a che raggiunga la consistenza giusta (deve essere umido e lavorabile con le mani).
  6. Create i burger di lupini con un coppapasta e impanateli nella farina di mais, poi passate alla cottura.
  7. Metteteli a cuocere in padella con un filo di olio, basteranno circa 5 minuti per lato e potrete portare in tavola un secondo veg ma goloso.

Serviteli con qualche foglia di lattuga e con una buona salsa! Se volete provare qualcosa di più classico potete sempre realizzare la ricetta degli hamburger di tonno.

Conservazione

Consigliamo di consumare il burger entro 1-2 giorni e di conservarlo in frigo ben coperto dalla pellicola trasparente. Se volete potete congelarlo da crudo in freezer, così si manterrà per qualche mese, ma solo se avete utilizzato tutti ingredienti freschi.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 25-02-2017


Verdure all’egiziana con granella di nocciole

Fusilli pomodorini ricotta