Addio a intestino pigro e gonfiori addominali con la giusta alimentazione e il giusto apporto di liquidi.

Per ritrovare sollievo in caso di intestino pigro è essenziale seguire una dieta varia e fare una moderata attività fisica. Inoltre, è importantissimo bere molta acqua o tisane e fare una moderata attività fisica: in questo modo il metabolismo troverà il giusto equilibrio.

Innanzitutto, abbondate di frutta e verdure per introdurre fibre, vitamine e sali minerali che vi aiuteranno a ritrovare una pancia piatta e una regolarità intestinale. Ecco alcune linee guida su come potete seguire queste piccole regole e tornerete a sentirvi leggeri e in forma senza più alcun fastidio intestinale.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

intestino pigro
https://pixabay.com/it/pancia-cuore-intestino-le-mani-3186730/

Tisane e acqua per drenare, depurare e stimolare l’attività intestinale

L’acqua è il primo alleato per un intestino regolare. In media bisognerebbe bere all’incirca 8 bicchieri di acqua al giorno fino a un massimo di 10. Questo vi aiuterà a migliorare la circolazione e di conseguenza a combattere la stitichezza.

Ottime anche le tisane digestive e depurative a base di zenzero. Questa radice ha delle straordinarie proprietà digestive ed energetiche e vi aiuterà ad accelerare il metabolismo e a sgonfiare pancia e intestino.

Cibi contro la stitichezza per combattere l’intesto pigro

L’alimentazione sbagliata è la prima causa di un intestino pigro e dolorante. Provate a seguire una dieta per la stitichezza che preveda una certa quantità di fibre che potete trovare nei cereali, nei legumi e nelle prugne secche.

La frutta e la verdura sono tra i migliori rimedi per la stitichezza. Potete prediligere cibi come zucchine, spinaci, cavolfiori e bietole. Ottimi, infatti, i minestroni fatti in casa e i passati di verdure che non solo aiutano a liberarsi dalle scorie in eccesso, ma stimolano l’attività intestinale.

Per quanto riguarda la frutta è ottima la mela cotogna, ma anche la pera o la mela con la buccia. Quando sono di stagione mangiate anche fichi, kiwi, fragole e lamponi. Riuscirete così a stimolare l’intestino pigro e sentirvi meno gonfi.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/pancia-cuore-intestino-le-mani-3186730/

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 28-08-2018


Cosa mangiare con la diarrea

Ecco come pulire i funghi appena raccolti senza rovinarli