Ingredienti:
• 80 g di aquafaba
• 180 g di olio di semi di girasole
• 1 cucchiaino di aceto di mele
• 1 cucchiaino di senape
• 1 pizzico di sale
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 10 min
cottura: 00 min

Conoscete la maionese con aquafaba? Ecco ingredienti e ricetta per fare una salsa senza uova e che non ha nulla da invidiare alla ricetta originale!

Non amate utilizzare le uova crude nelle vostre ricette? Seguite un’alimentazione vegana? La ricetta della maionese con aquafaba è proprio quel che fa per voi. Inutile dire che il segreto di questa ricetta risiede tutto nell’aquafaba (o acquafaba). Forse pochi ne avranno già sentito parlare, ma non è altro che l’acqua di cottura dei ceci ed è particolarmente utilizzata nell’alimentazione vegana in alternativa alle uova. Questo liquido, detto anche acquafaba, infatti, è ricco di proteine e amidi e può essere montato a neve come i comuni albumi.

Per questa ricetta oltre all’aquafaba vi occorreranno pochi altri ingredienti come aceto di mele, senape, sale e olio. Noi vi consigliamo di utilizzare dell’olio di semi, perfetto per ottenere una salsa cremosa e dall’aroma meno persistente rispetto al comune olio di oliva. Ovviamente potete servire la maionese in accompagnamento a snack, stuzzichini o verdure per un aperitivo diverso dal solito ma altrettanto gustoso. Cosa aspettate a mettervi all’opera?

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

maionese con aquafaba
maionese con aquafaba

Preparazione della maionese vegana con aquafaba

  1. Innanzitutto versate l’aquafaba, l’aceto di mele, la senape e il sale all’interno di un bicchiere alto. Iniziate a mixare con l’aiuto del frullatore ad immersione e aspettate che il composto inizi ad assumere un colore più chiaro.
  2. A questo punto potete incominciare ad aggiungere l’olio di semi a filo e continuare fino ad ottenere una crema morbida e spumosa. Versate la crema così ottenuta in ciotolina.
  3. Mettete la crema in frigorifero e lasciate riposare almeno per 30 minuti in modo che la salsa si solidifichi un po’.
  4. Trascorso questo tempo, togliete dal frigorifero e utilizzate a piacere.

Per le vostre ricette light vi consigliamo di provare anche il ragù di seitan.

Conservazione

Vi consigliamo di consumare la maionese il giorno stesso della sua realizzazione, al massimo potete conservarla per 1-2 giorni in frigorifero all’interno di un barattolo di vetro con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

TAG:
Ricette light

ultimo aggiornamento: 03-07-2021


Involtini di melanzane grigliate ripieni di mousse di frutta secca: che sfizio!

Favolosi spiedini di patate alla brace