Ingredienti:
• 2 tuorli a temperatura ambiente
• succo di mezzo limone o 2 cucchiaini di aceto di vino bianco
• 200 ml di olio di semi
• 1 pizzico di sale
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 243

Piace a tutti, ma pochi la preparano. Se la fate con il minipimer, la maionese fatta in casa è semplicissima: ve lo garantiamo! Ecco ricetta e consigli.

Tutti, prima o poi, si misurano almeno una volta con la ricetta della maionese fatta in casa. Ma tanti finiscono col buttare via tutto e a comperarla al supermercato… Per questo oggi vi spieghiamo come fare la maionese con il minipimer: seguendo questa ricetta, eviterete risultati fallimentari!

Gli ingredienti sono pochissimi, motivo per cui vi consigliamo di utilizzare delle uova fresche, biologiche e un olio di semi di ottima qualità. Io solitamente utilizzo olio di girasole, ma anche quello di mais andrà benissimo; è sconsigliato invece quello di oliva, che ha un gusto troppo forte. Tra gli altri ingredienti necessari ci sono succo di limone o aceto, proprio come vedete nella videoricetta!

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

Il segreto vero e proprio di questa ricetta sta tutto nel metodo di preparazione: è fondamentale che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente e non si smetta mai di amalgamare. Ecco come si fa la maionese: iniziamo!

Maionese
Maionese

Come fare la maionese con il minipimer

Tuorli

1. Mettete i tuorli nel bicchiere del frullatore a immersione oppure in una ciotola e aggiungete un pizzico di sale.

Preparare la maionese

2. Azionate il frullatore e iniziate a versare a filo l’olio. Attenzione, però: deve scendere molto piano in modo da dare tempo al tuorlo di inglobarlo (potete anche incorporarlo a più riprese). Dopo qualche secondo, noterete che la maionese inizia a prendere corpo.

Aggiungere limone nella maionese

3. Quando la maionese avrà raggiunto la sua caratteristica consistenza, smettete di frullare e unite l’aceto di mele o il succo di limone. Mescolate o frullate ancora pochi secondi.
4. Assaggiate la vostra maionese in modo da capire se è necessario aggiungere altro acidità con il limone o l’aceto, poi conservatela in frigo per almeno mezz’oretta prima di servirla in tavola.

Ora che avete capito come fare la maionese, sbizzarritevi e rendetela protagonista dei vostri piatti. Per iniziare, ad esempio, potete preparare l’insalata russa!

Conservazione

Questa salsa fatta in casa andrebbe consumata dopo 1 ora di riposo in frigo (per darla il tempo di rassodarsi ancora un po’ prima di essere servita in tavola). Tuttavia potete anche conservarla in un contenitore a chiusura ermetica per massimo 2 giorni. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

Leggi anche
Come si fa la salsa rosa con la ricetta facile e veloce

Prima di iniziare: 3 consigli per la maionese perfetta

• Usate ingredienti di ottima qualità e sempre a temperatura ambiente. Non usate troppo olio, altrimenti la maionese viene unta e pesante. Per lo stesso motivo, è sconsigliato l’olio EVO.

• Il minipimer è il modo migliore per preparare la maionese. Soprattutto se siete alle prime armi, evitate di dovervi destreggiare con la frusta in una mano e l’olio nell’altra! Vi basterà il frullatore ad immersione (ed il suo rispettivo boccale): farà tutto il lavoro per voi.

• Non smettete mai di frullare aggiungendo olio a filo e non perdetevi d’animo: dategli qualche secondo e assumerà la giusta consistenza!

Maionese impazzita: come salvarla?

Se dovesse impazzire, non disperate: capita! Perché? Forse avete messo troppo olio, o non siete stati abbastanza energici, oppure avete usato delle uova troppo fredde.

Iniziamo con un consiglio della nonna in caso vi siate dimenticati di tirare fuori le uova dal frigo in tempo: aggiungete un cucchiaio di acqua bollente nel boccale del mixer prima di iniziare a frullare. Per il resto, ecco qualche consiglio dalla nostra guida per salvare una maionese impazzita!

• Potete creare una nuova maionese a partire dalla vostra maionese impazzita. Aggiungetela ad un nuovo tuorlo come avete fatto prima con l’olio, sempre mescolando. La consistenza dovrebbe così stabilizzarsi.

• In alternativa, provate ad aggiungere un cubetto di ghiaccio all’emulsione e mescolate energicamente.

Se, però, nulla funziona non incaponitevi: buttate via tutto e ricominciate da capo!

3.2/5 (6 Recensioni)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Uova

ultimo aggiornamento: 18-12-2023


Cantucci salati alle olive e pistacchi al profumo di cardi

Mai provata la morbidissima torta alle mele cotta in friggitrice ad aria?

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti