Marmellata di peperoni: una ricetta davvero appetitosa

Una vera delizia da accompagnare con crostini o con del formaggio stagionato: la marmellata di peperoni, una conserva da gustare con formaggi e tartine.

Difficile resistere alla marmellata di peperoni una volta scoperta la sua esistenza: quel mix tra dolce e salato rende questa ricetta veramente appetitosa. È una conserva molto utilizzata come antipasto, apprezzatissima dagli amanti delle marmellate per formaggi, meglio se stagionati, perchè rende invitante ogni buffet e ogni bruschetta.

La preparazione è semplicissima, ma non dovete avere fretta di gustarla; scegliete verdure gustose e saporite e la vostra pazienza sarà ripagata da un gusto sorprendente!

Ingredienti della marmellata di peperoni rossi (per 4 persone)

  • 500 g di peperoni rossi
  • 220 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di peperoncino rosso
  • 100 gr di aceto bianco

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 40′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 4 h

Marmellata di peperoni rossi
Fonte foto: https://www.flickr.com/photos/mattweibo/

Preparazione della marmellata di peperoncino e peperoni

Lavate e tagliate alla julienne i peperoni, privandoli di semi e filamenti interni e fateli poi a pezzettini ancora più piccoli. Versateli in un recipiente insieme allo zucchero, all’aceto bianco, al sale e al peperoncino. Lasciate macerare nel composto per almeno 4 ore.

Trascorso il tempo necessario, trasferite il composto in una pentola e fate cuocere a fuoco medio, coprendo con un coperchio per almeno mezz’ora. Dopo i 30 minuti, togliete il coperchio e continuate la cottura per altri dieci minuti, mescolando di tanto in tanto.

Non appena lo zucchero comincerà a caramellarsi, spegnete la fiamma. La consistenza non deve essere troppo liquida: se così fosse continuate per qualche minuto la cottura.

Frullate la marmellata con un minipimer, per eliminare i pezzi eventualmente rimasti. Versatela ancora calda nei barattoli sterilizzati, avvitate bene il coperchio e capovolgete, coprendo con un panno. Lasciate che si raffreddino completamente prima di riporre in dispensa.

Come conservare e gustare la marmellata di peperone

È ottima se accompagnata a un piatto di antipasti o a un flan al formaggio; il suo gusto vi conquisterà anche se spalmata su una semplice fetta di pane tostate in forno con un po’ di olio!

Dopo la preparazione, aspettate un paio di settimane prima di mangiarla e conservatela in dispensa. Una volta aperta, tenetela in frigorifero e consumatela entro una settimana circa.

Le varianti della marmellata

Potete realizzare questa marmellata con ogni varietà di peperoni, in base al vostro gusto, modificando anche, all’occorrenza, il livello di piccantezza.

Con la stessa ricetta potete realizzare anche una marmellata di peperoncino, vi basterà modificare leggermente le dosi di peperoni e peperoncini. Questi ultimi devono essere, in proporzione, il doppio rispetto ai peperoni. Per il resto, potete seguire il procedimento della ricetta indicato in precedenza.

La grande differenza sarà nel gusto: sarà molto più piccante. Abbiate l’accortezza di indossare dei guanti e lavorare in ambiente ben areato, senza toccarvi mai occhi e bocca.

Se siete alla ricerca di altre ricette coi peperoni, provate anche il pollo ai peperoni alla romana, un secondo piatto tradizionale!

Fonte foto: https://www.flickr.com/photos/mattweibo/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 21-08-2018

X