L’ABC dei peperoni: 10 ricette semplicissime e deliziose

Ecco 10 ricette con peperoni, un ortaggio buono in tutte le salse, per allietare i vostri pranzi in compagnia con sapore e gusto!

Se pensiamo ai peperoni, ci verranno subito in mente gli sfiziosi manicaretti che si gustavano tanto tempo fa nelle domeniche di festa, quando tutta la famiglia si riuniva intorno al tavolo. Una verdura troppo spesso trascurata, a cui molti non osano approcciarsi (forse per timore, o forse per inesperienza), in realtà deve solo essere capita. Sì, capita, e rispettata: così i peperoni daranno il meglio di sé, diventando talmente cremosi da sciogliersi in bocca.

Gialli, rossi, verdi e poi cruschi, dolci, piccanti, friarielli e peperoni friggitelli…i peperoni si trovano in mille varietà e colori. Sono un’esplosione di gusto e sapore, ma anche di elementi nutrienti. Lo sapete, ad esempio, che da crudi contengono più vitamina C delle arance? Sono anche ricchi di ferro, potassio, magnesio, calcio, betacarotene, acqua e fibre. Consigliati anche nelle diete ipocaloriche (le calorie dei peperoni sono piuttosto basse: solo 31 calorie per 100 g), sono da evitare solo in chi riscontra continui problemi gastrici.

Una varietà molto amata e pregiata è quella dei Peperone di Senise (IGP) o peperoni cruschi. Originari della Basilicata, sono conosciuti per la loro croccantezza. Il termine peperoni cruschi, tuttavia, spesso genera un po’ di confusione perchè viene anche usato per indicare la ricetta dei peperoni secchi (e quindi croccanti).

Come spellare i peperoni e renderli più digeribili

Di solito fate fatica a digerire i peperoni? Vi diamo un consiglio: non mangiate la buccia (oltre, ovviamente, a semi e filamenti interni) e vedrete che non vi rimarranno più sullo stomaco. Se cucinati nel modo giusto, riuscirete a farli gustare anche ai bambini.

Per spellarli in pochi minuti, ecco il segreto. Dopo averli cotti, estraeteli dal forno e copriteli con della pellicola da cucina oppure un sacchetto di plastica. Quando saranno completamente freddi, potete iniziare a sbucciarli: il vapore del calore avrà reso la buccia così morbido che ci metterete una manciata di secondi!

D’estate, tutti amano i peperoni grigliati, fatti abbrustolire sul barbecue, che dona a questa verdura un delizioso gusto affumicato: applicate questa tecnica anche alla cottura alla griglia. Dopo averli fatti abbrustolire alla massima potenza, lasciateli coperti con una pellicola di plastica: la pelle verrà via immediatamente.

Le 10 migliori ricette con peperoni

1. Peperoni ripieni di riso al forno

PEPERONI RIPIENI DI RISO

Un piatto unico o un secondo semplicissimo da realizzare, sia per un pranzo che per una cena in compagnia. Una di quelle ricette estive buonissime sia appena preparate che fredde il giorno dopo; potete prepararli in anticipo e gustarli freddi in un torrido pomeriggio in cui non avete proprio la forza di accendere il forno (nè il tempo). In alternativa, anche scaldati al microonde o in padella i vostri peperoni gratinati soddisferanno la voglia di piatti sani e gustosi.

I peperoni ripieni senza carne sono l’alternativa vegetariana alla classica ricetta dei peperoni imbottiti di carne macinata, capperi e olive; l’insieme di riso, formaggio e peperoni dà vita a un piatto cremoso all’interno e croccante fuori: imperdibile! Vi consigliamo di scegliere delle verdure non troppo grandi (o a “a punta”) perchè è importante che stiano in piedi durante la cottura. Se questo non è possibile, potete sempre tagliarli per lungo e farcirli così.

La parte migliore? Che potete personalizzarli come preferite: perchè non provate ad aggiungere dei coriandoli di pancetta al ripieno? Oppure sostituite il riso classico con quello integrale. Insomma, potete riscoprire la ricetta dei peperoni ripieni di riso ogni giorno! Perfetta anche quando avete del riso avanzato dal giorno prima.

Ingredienti per la ricetta dei peperoni ripieni vegetariani (per 4 persone)
  • 2 peperoni rossi grandi
  • 150 g di riso
  • 100 g di formaggio tipo Galbanino
  • 70 g di Parmigiano
  • burro, olio evo, sale e pepe q.b.

2. Peperoni in agrodolce

Peperoni in agrodolce
Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/361343570085785427/

Un contorno versatile da gustare tutto l’anno? Senza dubbio i peperoni in agrodolce, che possono essere serviti caldi, freddi o persino tiepidi (in base alla stagione o alle pietanze principali). Col loro gusto agrodolce si accompagnano perfettamente a pietanze dai sapori forti, come la carne alla griglia; potete prepararli e gustarli su una bruschetta o su dei crostini croccanti: saranno un finger food molto gustoso.

Il gusto agrodolce viene ottenuto grazie all’aggiunta di zucchero di canna e uvetta, che vanno a contrastare alla perfezione col gusto del peperone. I pinoli, infine aggiungono un tocco di croccantezza insolito al piatto. Potete scegliere di usare la varietà che preferite, ma se usate un mix (gialli, verdi e rossi) sarà visivamente molto più piacevole!

Se ne preparate troppi, potete anche dei peperoni in agrodolce da conservare: metteteli in un vasetto sterilizzato e ricopriteli con olio evo. Chiudete bene e conservato per un massimo di tre mesi in dispensa. Una volta aperti, consumateli entro una settimana e teneteli sempre in frigo.

Ingredienti per la ricetta dei peperoni in agrodolce (4 persone)
  • 1 kg di peperoni rossi e gialli
  • Mezzo spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 2 cucchiai di aceto bianco
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 20 g di pinoli
  • 30 g di uvetta
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

3. Peperoni al forno

peperoni al forno
Fonte foto: https://pxhere.com/en/photo/675868

Quanto sono buoni i peperoni arrostiti? Quando sono cucinati bene diventano così teneri che praticamente si sciolgono in bocca. L’ideale sarebbe preparali durante una splendida grigliata estiva con gli amici, sul barbecue, appunto. Ma sappiamo bene che questo non è sempre possibile, quindi imparare la tecnica per riuscire a farli tutto l’anno (nella comodità della nostra cucina) è la cosa migliore!

Il procedimento è molto semplice: dopo averli lavati e puliti, metteteli su una teglia e infornate a 200 °C per circa una mezzora. Vi diamo un consiglio importante: eliminate la buccia, in modo che siano più digeribili. Farlo senza impazzire è davvero semplicissimo: appena le verdure sono cotte e ancora calde, estraetele dal forno e riponetele in una busta di plastica. Lasciateli lì per circa 1 ora, e vedrete che il vapore che rilasceranno vi renderà semplicissimo spellarli.

Nel nostra ricetta dei peperoni al forno abbiamo messo anche un po’ di peperoncino che è un vero e proprio toccasana per l’organismo. Ricchissimo di vitamina C (anche qui ce n’è più che nelle arance!), contiene anche sali minerali (potassio, lecitina, calcio, rame e carotenoidi). Il più, tra le sue proprietà troviamo anche quella di riattivare il metabolismo: perfetto quindi per chi è attento alla linea!.

Ingredienti per la ricetta dei peperoni arrostiti al forno (per 4 persone)
  • 6 peperoni gialli e rossi
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • Basilico q.b.
  • Peperoncino q.b.

4. Pollo con peperoni

Pollo ai peperoni alla romana
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/stufato-di-peperone-arrostito-974916/

Veniamo ora ad un secondo piatto gustoso (che può anche essere un piatto unico). Se il classico petto di pollo in padella vi ha annoiato, provate la ricetta del pollo con peperoni: un piatto deciso e avvolgente della tradizione romana, molto popolare in tutto il Paese.

Potete scegliere se acquistare un pollo intero oppure dei pezzi per la preparazione: il risultato sarà ugualmente gustoso. Noi, per una questione di velocità di cottura e comodità non useremo un pollo interno, ma petti e ali.

La preparazione del pollo con peperoni alla romana è molto semplice: dovrete fare stufare il tutto per circa 45 minuti, facendo sfumare con del vino bianco da cucina che insaporisca il tutto.

Ingredienti per la ricetta del pollo con peperoni (per 4 persone)
  • 1,5 kg di petto e ali pollo
  • 3 peperoni gialli e rossi
  • 2 pomodori
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco da cucina
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b
  • Zucchero q.b.

5. Peperoni in padella

PEPERONI ALLA SCACCHIATA

Impossibile, ovviamente, parlare di peperoni e non approfondire la cottura in padella, la più semplice e immediata. Perfetti per accompagnare una portata ricca, sono pronti in appena 20 minuti.

Dopo averli lavati, puliti e tagliati a pezzetti potete tuffarli direttamente in padella con gli aromi. L’aggiunta di aceto balsamico conferisce al piatto un gusto cremoso e ricco, ma ha anche dei benefici per l’organismo; ricco di sali minerali e polifenoli (presenti nell’uva) riesce ad aumentare i tempi di digestione del nostro organismo, facendoci così ingerire meno cibo.

Pensate che nel Medioevo si credeva che l’aceto balsamico non fosse solo un condimento, ma che potesse addirittura curare malattie e disturbi. In più, all’epoca potevano permetterselo solo i nobili. Tradizionalmente, veniva utilizzato nelle ricette più sofisticate dove l’acidità del classico aceto bianco sarebbe stata eccessiva e si preferiva un condimento più complesso e corposo.

Ingredienti per la ricetta dei peperoni in padella (per 4 persone)
  • 3 peperoni (gialli e rossi)
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico (o aceto di vino)
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Pepe q.b.
  • Basilico fresco q.b.
  • 1 spicchio d’aglio

6. Pastasciutta con peperoni

Pastasciutta peperoni
Fonte foto: https://pxhere.com/en/photo/848888

La ricetta della pastasciutta con i peperoni è semplice e intrigante oltre che molto saporita. Un po’ di pasta, dei peperoni e dei pomodori: non vi serve molto altro per realizzare un primo piatto dalla massima resa (con il minimo sforzo).

La realizzazione, come promesso, è semplicissima: iniziate a far bollire dell’acqua in cui tufferete la pasta. In una padella a parte iniziate a cucinare i peperoni (puliti e tagliati a listarelle), aggiungete anche i pomodori, in modo che i sapori inizino a mescolarsi. Scolate la pasta al dente e completate la cottura con le verdure.

Consigliamo di gustarla subito dopo la preparazione, ma sarà deliziosa anche il giorno dopo, magari fredda. In questo modo avete anche il pranzo pronto!

Per un tocco di cremosità in più qualcuno preferisce aggiungere anche la panna da cucina: una variante sfiziosa che convincerà anche chi non ama troppo il gusto dei peperoni.

Ingredienti per la ricetta della pasta ai peperoni (per 4 persone)
  • 400 g di peperoni rossi (ma anche gialli e verdi, come preferite)
  • 200 g di pomodori ciliegino
  • 400 g di pasta
  • 200 g passata di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • basilico q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

7. Crema di peperoni

CREMA DI PEPERONI

Cremosa, ricca e saporita: ecco tre aggettivi che descrivono perfettamente questa ricetta. Una salsa che potete gustare fredda, calda o come condimento per una pasta con crema di peperoni. Anche per un buffet di antipasti farà un figurone: col suo gusto intenso, si sposerà alla perfezione, ad esempio, con un formaggio poco stagionato o a pasta molle.

Prepararla è semplice, ma se avete il Bimby sarà davvero semplicissimo. Dopo aver fatto stufare per 3 minuti aglio tritato e olio a 100 °C, velocità 1, aggiungete le verdure a pezzi nel boccale (20 minuti, 100 °C, velocità 1).

Una volta fredda, aggiungete la panna o il formaggio spalmabile e frullate a velocità 7, per 30 secondi.

La salsa di peperoni, se non la consumate subito, può essere congelata oppure posta in dispensa (in vasetto di vetri sterilizzati in precedenza) per circa 3 mesi.

Ingredienti per la ricetta della crema di peperoni (per 4 persone)
  • 2 peperoni rossi
  • 5 pomodorini
  • 100 gr di panna o formaggio morbido
  • 20 gr di Parmigiano reggiano
  • 1 peperoncino fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

8. Peperoni sott’olio

Peperoni in vasocottura
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/condensare-vaso-paprika-cuore-880273/

Il vostro orto è stato talmente generoso da darvi peperoni in abbondanza? La conserva del peperoni sott’olio è perfetta in questi casi e vi permetterà di gustare questa deliziosa verdura estiva tutto l’anno.

Dopo aver fatto cuocere la verdura in forno per circa 30 minuti, lasciatela raffreddare; poi riponetela nei vasetti, completamente ricoperta d’olio. Lasciate i peperoni sott’olio in dispensa per qualche settimana e buon appetito!

Abbiamo aggiunto del pepe rosa per dare alla conserva un twist interessante, ma anche per le sue proprietà interessanti. Questa varietà di pepe, infatti, favorisce la digestione, ha un potere antisettico e proprietà diuretiche. Tradizionalmente, proprio per questi motivi, le nonne lo usavano come rimedio naturale in caso di ferite e problemi digestivi (ma anche per dolori mestruali e mal di denti).

Ingredienti per la ricetta dei peperoni sott’olio (per 3 vasetti da 250 gr)
  • 750 g di peperoni rossi (o peperoni verdi)
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • erbe aromatiche q.b.
  • sale q.b.
  • spicchi d’aglio q.b.
  • pepe rosa in grani q.b.

9. Marmellata di peperoni

Marmellata di peperoni rossi
Fonte foto: https://www.flickr.com/photos/mattweibo/

Se amate gli antipasti dal gusto intenso, vi consigliamo anche la ricetta della marmellata di peperoni. Certo, quando si parla di confettura l’ultima cosa a cui pensiamo è la verdura, ma date a questa ricetta un chance e non ve ne pentirete!

Apprezzatissima dagli amanti degli antipasti a buffet e dei formaggi, si sposa alla perfezione anche con delle bruschette per via del suo gusto agrodolce che è un interessante mix di dolce e salato.

La preparazione è proprio come quella di una marmellata classica: fate macerare i peperoni in un composto di zucchero, aceto bianco, sale e peperoncino per circa 4 ore. Poi, procedete con la cottura a fuoco lento. Infine, frullate e ponete nei vasetti sterilizzati. Se amate il piccante potete aumentare la quantità di peperoncino (oppure ometterlo del tutto se non vi piace).

Ingredienti per la ricetta della marmellata di peperone (per 4 persone)
  • 500 g di peperoni rossi
  • 220 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di peperoncino rosso
  • 100 gr di aceto bianco

10. Peperonata: la ricetta con peperoni per eccellenza

Peperoni

Infine, impossibile non nominare la ricetta che deve il suo nome proprio a questa deliziosa verdura: la peperonata, appunto. Tipica (come origine) del sud Italia, in realtà, è presente in tutte le cucine del nostro Paese, e ogni regione e ogni famiglia ha la sua ricetta e la sua versione.

In generale è un contorno a base di peperoni a fettine sottili sottili, stufate in padella con passata di pomodori, aglio e cipolla. Poi, c’è anche chi aggiunge le olive, l’aceto e i pomodori freschi; una vera e propria bomba. Potete gustarla anche appena preparata, ma fredda è molto più gustosa!

La peperonata classica prevede la preparazione in padella: bisogna far rosolare peperoni, cipolle, olio e aglio in padella, in modo che i sapori si mescolino a dovere. La cottura dura circa 30 minuti. Vi segnaliamo, però, anche un versione alternativa: quella della peperonata al forno.

Bisognerà disporre le verdure e tutti gli ingredienti in una teglia, prima di infornare in forno già caldo a 180 °C per 30 minuti. In questo modo otterrete un risultato più leggero perchè userete meno olio e condimenti.

Ingredienti per la ricetta della peperonata siciliana (per 4 persone)
  • 1 kg di peperoni (rossi, verdi e gialli)
  • 300 g di cipolle
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 11-09-2018

X