Ingredienti:
• 350 g di noodles
• 2 spicchi di aglio
• 1 peperone giallo
• 1 carota
• 2 foglie di cavolo verza
• salsa di soia q.b.
• olio extravergine di oliva q.b
• erba cipollina q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 197

I noodles sono un piatto di chiara ispirazione orientale: prepariamo insieme gli spaghetti cinesi con verdure!

I noodles alle verdure e soia sono un piatto delizioso e con il quale prenoterete un viaggio di sola andata verso la Cina: ormai sono famosissimi anche da noi questi spaghettini cinesi, che non hanno una ricetta unica perché possono essere preparati in quattro modi differenti: con il riso, il grano saraceno, la farina di grano duro e la soia. In Italia usiamo chiamarli semplicemente spaghetti di soia e li possiamo trovare nei rivenditori alimentari orientali ma anche nei supermercati più forniti.

Degli effetti benefici della soia si parla molto: sembra che abbassi il livello di colesterolo nel sangue, e che aiuti le donne a contrastare i malesseri e i problemi legati alla menopausa. Sembra sia utile anche per prevenire l’osteoporosi, quindi la fragilità ossea, e stando a quanto dichiarato dalla Fondazione Veronesi, ha anche proprietà preventive per alcuni tipi di tumore.

Perché allora non mangiarla, almeno ogni tanto? Possiamo iniziare proprio da questo piatto unico sano e goloso: vediamo la ricetta insieme!

Noodles con verdure
Noodles con verdure

Come cucinare i noodles con verdure e soia

  1. Cominciate a lavare e tagliare le verdure: il cavolo verza alla julienne, la carota grattugiata, il peperone a cubetti piccoli.
  2. Successivamente, scaldate un po’ di olio extra vergine di oliva in una padella. Fate imbiondire gli spicchi di aglio, ben schiacciati, poi versateci dentro le verdure. Lasciatele ammorbidire e non aggiungete sale, dato che la sapidità verrà conferita dalla salsa di soia.
  3. Nel frattempo cuocete i noodles per il tempo necessario (di solito bastano cinque minuti), come se fossero dei normali spaghetti.
  4. Quando saranno cotti, fateli saltare in padella insieme alle verdure; normalmente si usa un wok, ovvero quella speciale padella capiente e semisferica tipica della cucina orientale, ma non preoccupatevi se non l’avete.
  5. Una volta che avrete saltato i noodles, potrete condirli con la salsa di soia e dell’erba cipollina! Buon appetito!

Se amate la cucina orientale, allora non potete non provare a preparare in casa gli involtini primavera!

0/5 (0 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Come fare girelle alle cipolle

Gamberetti saltati con verdure