Cosa sono gli onigiri, le polpette di riso giapponesi?

Al sushi o in qualche cartone animato giapponese avete sicuramente visto gli onigiri, dei triangoli di riso con una striscia di alga. Vediamo come si prepara questo street food giapponese.

I giapponesi sono dei veri maestri nella lavorazione del riso e gli onigiri, così come il sushi, ne sono una testimonianza. Questi triangoli di riso ripieni si preparano nel paese del Sol Levante da secoli, anche se in origine avevano forma tondeggiante. La caratteristica degli onigiri ripieni è quella di avere un pezzetto di alga nori alla base, ideale per poter tenere con una mano questa polpetta di riso e consumarla come cibo da strada. In Giappone hanno una diffusione capillare al punto che ci sono dei negozi specializzati unicamente in questo: gli onigiri-ya.

La ricetta degli onigiri non prevede moltissimi ingredienti. Oltre a un riso giapponese cotto alla perfezione, servono tonno o salmone: questi sono i due ripieni più diffusi, ma ci sono anche quelli dolci e quelli vegetariani. 

Ingredienti per gli onigiri (per 4 persone)

  • 400 g di Riso per Sushi
  • 600 g di Acua
  • 100 g di Aceto di Riso
  • 30 g di Zucchero
  • 6 g di Sale
  • 100 g di Pesce (tonno e/o salmone in filetti, vanno bene quelli in scatola)
  • Sale
  • 1 foglio di Alga nori

DIFFICOLTA‘: 3 | TEMPO DI COTTURA: 15′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

onigiri
Fonte foto: https://pxhere.com/it/photo/1378403

Come preparare gli onigiri

Come prima cosa occorre cuocere il riso per onigiri. Mettetelo in un colino a maglie strette e sciacquatelo abbondantemente sotto l’acqua per 5 minuti. Trasferitelo poi in una pentola con l’acqua, coprite e cuocete a fuoco basso senza mai mescolare finché tutta l’acqua si sarà assorbita.

Nel frattempo preparate il condimento, che è lo stesso del riso per sushi. In una padella scaldate l’aceto con lo zucchero e il sale, facendoli sciogliere senza portare a bollore. Quando il riso sarà pronto, conditelo con l’aceto e mescolate con un cucchiaio di legno. Lasciatelo raffreddare prima di iniziare a modellare gli onigiri.

Il riso è piuttosto appiccicoso quindi per modellarlo bagnatevi ogni volta le mani con dell’acqua. Prelevate un cucchiaio di riso e allargatelo sul palmo della mano. Adagiatevi un poco di ripieno che avrete sbriciolato con una forchetta. Coprite con un’altra dose di riso e, sempre con le mani umide, dategli la forma di un triangolo. 

Ritagliate dal foglio di alga nori un rettangolo largo due centimetri e lungo sei e adagiatelo alla base dell’onigiri. Le vostre polpette di riso giapponesi sono pronte per essere gustate.

Onigiri vegetariani

Per preparare gli onigiri vegetariani, sostituite il pesce con egual dose di ceci cotti. Non dovrete fare altro che schiacciarli con una forchetta e condirli con un cucchiaio di maionese. Se scegliete di utilizzare la maionese senza uova otterrete degli onigiri vegani.

Onigiri dolci

Per rimanere nella tradizione giapponese, utilizzate la marmellata di fagioli rossi, chiamata anko. In alternativa la classica Nutella.

Per una serata a tema giapponese, preparate anche il sushi!

Fonte foto: https://pxhere.com/it/photo/1378403

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-01-2019

X