Paccheri con zucca e cozze

Come fare un infuso vegan disintossicante

I paccheri con zucca e cozze sono una golosità da non lasciarsi sfuggire.

I paccheri con zucca e cozze non solo sono così profumati da far perdere la testa, ma creano una vera esplosione di gusto sul palato, perché combinano la dolcezza caratteristica della zucca alla sapidità delle cozze.

Questi paccheri si possono sia riempire con il condimento, come se fossero una sorta di piccoli cannelloni, oppure lasciarli “vuoti” e mantecarli nel sugo: in entrambi i casi saranno irresistibili.

Leggi anche: Gnocchi di ricotta con crema di zucca e scaglie di cioccolato fondente.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 400 gr di paccheri
  • 250 gr di polpa di zucca
  • 1 scalogno
  • 800 gr di cozze
  • olio evo
  • 1 manciata di pomodori datterini
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri paccheri con zucca e cozze, cominciate a tritare finemente lo scalogno. Fatelo poi imbiondire in una pentola con poco olio evo, e poi calata la polpa di zucca fatta a pezzi molto piccoli, in modo da cuocere in tempi più rapidi. Unite i pomodori – meglio se sbucciati – fatti a cubetti. Salate.

Nel frattempo pulite le cozze raschiandone il guscio e ponetele in una padella coperta in modo che si aprano. Scolatele dal loro liquido (che dovete conservare) ed estraete i frutti dal guscio.

Versate parte del liquido delle cozze nella pentola con la zucca e continuate la cottura finché non avranno formato una cremina.

Lessate la pasta e poi versatela nella pentola con il sughino, e aggiungete anche le cozze.

Servite i vostri paccheri con zucca e cozze belli caldi, dopo averli spolverizzati con del prezzemolo fresco appena tritato e aver aggiunto un po’ di pepe macinato al momento.

BUON APPETITO!

“paccheri di gragnano” by franzconde licensed under CC BY/Modified

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 06-10-2015

Caterina Saracino

Per favore attiva Java Script[ ? ]