Ingredienti:
• 400 g farina integrale
• 200 g farina 00
• 400 ml acqua tiepida
• 50 g semi di lino
• 20 g lievito di birra
• 1 cucchiaino di sale
• 2 cucchiaini di olio extravergine d'oliva
• 1 pizzico di zucchero
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 10 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 283

Il pane ai semi di lino è un ottimo lievitato, croccante e salutare, da portare a tavola caldo.

Il pane ai semi di lino è uno dei prodotti gastronomici più amati da vegani e vegetariani. I semi di lino, chiamati anche “semi della salute”, sono un ingrediente ricco di proprietà benefiche. Questa tipologia di lievitato sarà un alleato del tuo benessere psicofisico. L’impasto del pane fatto in casa ai semi di lino prevede l’utilizzo di farina integrale che renderà il panetto croccante e fragrante. Molti scelgono di utilizzare addirittura la farina di Kamut, cereale di origine persiana e antenato del grano moderno: la sua dose sarà equa a quella delle nostre due farine messe insieme.

Pronti a profumare tutta la vostra casa di pane appena sfornato? Via alla ricetta!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Pane ai semi di lino
Pane ai semi di lino

Preparazione della ricetta pane ai semi di lino

  1. Versate in una ciotola ampia le due farine e mischiatele.
  2. Aggiungete i semi di lino e l’olio extravergine d’oliva.
  3. Sciogliete in acqua tiepida il lievito insieme allo zucchero. Poi uniteli alle farine con un cucchiaio.
  4. Amalgamate il tutto col sale, fino a ottenere un composto appiccicoso e senza grumi.
  5. Fate riposare l’impasto in forno con luce accesa per circa un’ora e mezza.
  6. Versate delicatamente l’impasto su una teglia con carta forno e se preferite spargete dei semi di lino sulla superficie come decorazione.
  7. Infornate in forno preriscaldato a 220°C per circa 25-30 minuti fino a doratura.
  8. Fate raffreddare leggermente, e poi tagliate a fette e portate a tavola il pane fragrante!

Pane ai semi di lino benefici

I semi di lino sono ricchi di proprietà benefiche: il primo fra tutti è l’Omega 3. Sono alleati della salute cardiovascolare, per cui aiutano a tenere sotto controllo la frequenza cardiaca e i livelli di colesterolo nel sangue. Possono anche contrastare la stitichezza e prevenire le emorroidi.

I semi frantumati e assunti con molta acqua sono molto utili in caso di stipsi e diverticoli; se vengono macerati cureranno in maniera naturale le faringiti, problemi ai bronchi e mal di gola. Un vero toccasana per il benessere del nostro organismo!

Varianti e consigli sul pane ai semi di lino fatto in casa

  • In alternativa, potete preparare il pane di segale ai semi di lino che prevede l’utilizzo di farina di segale al posto di quella integrale.
  • Potete sostituire lo zucchero con mezzo cucchiaino di miele.
  • I semi di girasole, al posto dei semi lino, potranno rendere ancora più croccante il vostro pane.
  • Per verificare la cottura ottimale del panetto, date un colpetto sulla base: dovrà risultare vuoto all’interno.

Conservazione

È consigliata la conservazione del vostro pane per massimo 3 giorni in un contenitore ermetico o una busta ben chiusa. Potete anche congelarlo in dei sacchetti da freezer.

Non vedete l’ora di ritornare con le mani in pasta? Mettete in lista la ricetta del pane con le olive più semplice che mai.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Pane Ricette light

ultimo aggiornamento: 03-02-2022


Scopriamo gli Chnéffléne, una ricetta tipica della Valle d’Aosta

Tortillas di mais perfette per tacos, burritos e fajitas: ecco la ricetta