Pastasciutta al tonno: idee per portare in tavola un piatto semplice, ma favoloso!

Ingredienti:
• 400 g di spaghetti
• 2 scatolette di tonno
• 5 filetti di acciughe
• capperi q.b.
• 2 spicchi d'aglio
• peperoncino q.b
• sale q.b.
• pepe q.b.
• scorzetta di limone q.b.
• origano fresco q.b.
• prezzemolo q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 25 min
kcal porzione: 210

È uno dei piatti più semplici e classici della nostra cucina: tutti abbiamo provato almeno una volta la ricetta della pasta con tonno. Ma come farla in modo perfetto?

È facile, anzi facilissima e buonissima: è la pasta con tonno, il comfort food ideale per quando siete stanchi e affamati, avete poco tempo e volete la massima resa. Potete prepararla in mille modi diversi: in bianco o coi pomodorini, col tonno fresco o con quello in scatola, ma non temete, vi spiegheremo tutto strada facendo in questo viaggio culinario!

Il trucco per preparare una fantastica pasta con tonno in scatola è quello di valorizzare al meglio l’ingrediente, e per noi non ci sono compagni migliori che acciughe, capperi, scorzetta di limone, aglio ed erbe aromatiche. Vedremo però anche qualche altra variante golosa, così da soddisfare tutti i gusti. Cominciamo!

Preparazione del sugo al tonno

Pasta con tonno
Pasta con tonno

Cominciamo subito a preparare questa favolosa pasta con tonno in bianco mettendo a bollire una grossa pentola d’acqua per la pasta. Salatela poco, dal momento che si tratta di una ricetta con tanti ingredienti sapidi.

Intanto prendete una padella e fate soffriggere l’aglio in camicia con un giro di olio. Mettete anche il peperoncino fresco e poi fate sciogliere i filetti di acciughe.

Intanto dissalate i capperi sciacquandoli sotto acqua corrente e scolate il tonno dal suo liquido di conservazione. Quando le acciughe saranno sciolte, inserite i capperi e fate saltare per qualche minuto.

Il segreto arriva ora: l’acqua di cottura! Quando la pasta sarà quasi cotta, tuffatela in padella e aggiungete qualche mestolo di acqua per tirare il sugo con l’amido.

Saltatela e intanto aggiungete le erbe aromatiche (anche il basilico ci sta benissimo) e la scorza di limone per dare quel tocco di acidità in più.

Se vi piace potete anche mettere qualche pomodorino, oppure delle olive taggiasche, che stanno benissimo. Infine, come variante al classico formaggio grattugiato, vi consigliamo del pangrattato o delle briciole di pane tostato!

Un’altra ricetta: pasta con tonno e pomodoro

Pastasciutta al tonno e pomodoro
Pastasciutta al tonno e pomodoro

Vediamo una variante per chi invece non riesce a rinunciare al piacere di una deliziosa salsa al pomodoro, anche quando c’è di mezzo il tonno!

Mettete su l’acqua e nel frattempo, in una padella, fate soffriggere leggermente l’aglio in un filo d’olio caldo. Buttate dentro anche i pomodorini (lavati con cura e tagliati a metà in precedenza) e uno scalogno tritato e lasciateli cuocere coperti per una decina di minuti. Poi, aggiungete il tonno in scatola e spegnete il fornello.

Quando l’acqua per la pasta bolle, salatela e buttate la pasta al suo interno. Dopo circa 12 minuti, scolatela e mettetela nella stessa padella del sugo al tonno. Fatela scaldare il tutto in modo che si insaporisca per bene per circa 3 minuti e aggiungete sale e pepe. Il nostro primo piatto sfizioso è pronto: buon appetito!

Come alternativa ai pomodorini potete anche usare dei pelati o una passata già pronta.

Le varianti: dalla pasta fredda con tonno a…

Pasta tonno e limone
Fonte foto: https://www.pexels.com/photo/flat-lay-photography-of-pasta-served-in-white-plate-1487511/

Come avrete capito, non c’è davvero limite alla fantasia quando si parla di pastasciutta al tonno. Ma quante sono le varianti che potete realizzare? Beh, noi ve ne raccontiamo qualcuna che vi farà venire l’acquolina in bocca.

• Pasta con tonno fresco. Di certo qui siamo di fronte a un piatto gourmet e che non ha niente a che vedere con la pasta realizzata con delle scatolette dimenticate in dispensa.

In questo caso vi consigliamo di realizzare una dadolata di tonno e scottarla in padella (se il tonno è freschissimo lasciando anche la carne leggermente rosata al suo interno), poi abbinarci qualche verdura (delle zucchine andranno benissimo) e servire la pasta con spezie, erbe aromatiche e scorzette di limone. Uno spettacolo!

• Pasta fredda. Il tonno è l’ingrediente principe anche per una pasta fredda coi fiocchi. Per farla cuocete la pasta lasciandola un minuto indietro, così quando sarà raffreddata non sarà molle, e soprattutto scegliete una pasta corta. Gli abbinamenti, poi, sono infiniti: oltre al tonno consigliamo pomodori freschi, mozzarella, olive, acciughe, basilico e ovviamente una bella macinata di pepe e dell’ottimo olio extravergine di oliva!

• Un piatto che ricorda le ricette da “studente fuori sede” è la pasta Philadelphia e tonno, ma chi l’ha provata ha dovuto ricredersi su ogni tipo di pregiudizio. La ricetta è semplicissima: dopo aver cotto e scolato la pasta, nella pentola bisogna aggiungere il tonno e il Philadelphia (circa 200 g saranno sufficienti). Il formaggio cremoso farà da legnate alla perfezione per questo piatto semplice e sorprendente!

Avete mai provato la carbonara di tonno? È una favola!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 13-02-2019

X