Ingredienti:
• 400 g di funghi porcini
• 150 g di fiocchi di purè di patate
• 3 uova + 1 tuorlo
• 1 litro di latte
• 40 g di burro
• 30 g di Parmigiano reggiano grattugiato
• 2 spicchi di aglio
• pangrattato q.b.
• olio extra vergine di oliva
• pomodoro e germogli per decorare
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 60 min

Saporito e goloso: questo pasticcio di patate ai funghi porcini, che potete proporre come secondo piatto o come antipasto, è davvero elegante e diverso dal solito!

Il pasticcio di patate ai funghi porcini è una torta di patate con la particolarità di essere preparata con dei fiocchi di purè di patate. Ad arricchire il tutto, poi, ci sono dei funghi porcini, che prima si fanno cuocere in padella insieme ad aglio e olio, e poi si utilizzano per farcire il pasticcio.

Anche se il nome fa pensare a qualcosa di casereccio, si presenta come un antipasto di gran classe!

Sformato di patate con funghi
Sformato di patate con funghi

Preparazione del pasticcio di patate con funghi

  1. Per prima cosa versate il latte in un pentolino, poi portate a ebollizione.
  2. Dopo aver spento il fuoco, introducete nel pentolino anche il burro (lasciatene un pochino per imburrare la teglia), unite i fiocchi di patate, acqua fredda quanto basta, le tre uova intere, del parmigiano grattugiato e un po’ di sale. Mescolate il tutto fino a ottenere una purea piuttosto soda.
  3. Mondate i funghi porcini, poi tagliateli come preferite e fateli cuocere in padella con olio extra vergine di oliva e due spicchi di aglio spellati e schiacciati.
  4. Con il pezzettino di burro messo da parte, imburrate una teglia, poi spolverizzate con quanto basta di pangrattato. Versate metà del composto di patate, poi sistemate i funghi e ricoprite con l’altro strato. Spennellate sulla superficie il tuorlo d’uovo e poi infornate il pasticcio a 180°C per circa 45 minuti.
  5. Una volta sfornato il pasticcio, coppatelo e decorate con aromi e germogli a piacere.

Gustoso anche il gratin di patate e carne alla besciamella!

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

Mai più dieta punitiva!

TAG:
Gusto e salute

ultimo aggiornamento: 11-09-2020


Polpette vegane con farina di teff

Meringhe vegane: anche senza uova sono buonissime!