Ingredienti:
• 1 kg di peperoni
• 1 l di acqua
• 1 l di aceto bianco
• 5 spicchi di aglio
• 2 foglie di alloro
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 25 min
cottura: 2 min

Di tutte le conserve estive, i peperoni sott’aceto sono forse tra le più semplici da preparare. Ecco come la facciamo noi.

L’Estate merita di essere conservata soprattuto nei suoi profumi e sapori, quindi cosa c’è di meglio di preparare i peperoni sott’aceto? Ottimi da servire sia come antipasto che come contorno a piatti di carne e formaggi, i peperoni sott’aceto solitamente si comprano già fatti eppure prepararli è davvero semplice. Se poi avete la fortuna di avere un piccolo orto o di acquistare la verdura direttamente dal contadino allora sì che otterrete una conserva strepitosa.

Trattandosi di una ricetta molto semplice, affinché i vostri peperoni sott’aceto da conservare risultino buoni dovrete utilizzare verdure mature e di stagione oltre che qualche aroma. Noi per esempio amiamo moltissimo il profumo dell’alloro e quello dell’aglio quindi utilizziamo questi, ma andranno benissimo anche pepe in grani, peperoncino ed erbe aromatiche come l’origano e il timo.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Peperoni sott'aceto
Peperoni sott’aceto

Come preparare la ricetta dei peperoni sotto aceto

  1. Per prima cosa, lavate bene i peperoni sotto acqua corrente.
  2. Privateli del picciolo, dei semi e dei filamenti bianchi interni quindi riduceteli a strisce di un centimetro di spessore. Per la lunghezza regolatevi in base ai vasetti ma evitate di superare i 5-6 cm. Potete anche ridurli a cubetti, la forma non è importante.
  3. Versate in una pentola l’acqua e mezzo litro di aceto, unite una manciata di sale, l’alloro e l’aglio e non appena avrà raggiunto il bollore tuffate i peperoni.
  4. Spegnete immediatamente e lasciateli riposare per 5 minuti.
  5. Scolateli poi con una schiumarola e passateli su un canovaccio pulito per rimuovere tutta l’acqua in eccesso. È importante che siano ben asciutti quindi prendetevi il tempo necessario, lasciandoli anche all’aria per qualche ora o per tutta la notte.
  6. Trasferiteli poi nei vasetti sterilizzati di vetro e coprite con aceto fino ad arrivare a 2 cm dal bordo. Se serve pressate leggermente per far fuoriuscire le bolle d’aria.
  7. Chiudete con un tappo nuovo e riponete in dispensa per almeno un mese prima di consumarli.

Cosa ne dite dei nostri peperoni in conserva? Sono davvero semplicissimi ma se cercate un modo più veloce per gustare questo ortaggio estivo allora vi consigliamo la peperonata, un classico che non delude.

Conservazione

I peperoni sott’aceto si conservano in dispensa fino a sei mesi. Tenete presente che con il passare del tempo tenderanno a inasprirsi quindi regolatevi sul consumo in base ai vostri gusti.

0/5 (0 Reviews)
Peperoni

ultimo aggiornamento: 29-05-2021


Olive all’ascolana al forno: semplicemente buonissime!

Come preparare un ottimo fritto misto di pesce