Ingredienti:
• un bel mazzetto di finocchietto selvatico
• 100 g di mandorle pelate (oppure 50 g di pinoli + 50 g di mandorle)
• 3-4 cucchiai di pecorino o altro formaggio grattugiato
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• uno spicchietto di aglio
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 5 min

Pesto di finocchietto selvatico: un condimento delicato e profumato per preparare primi piatti di pasta saporiti o per insaporire bruschette, carne e verdure!

Il pesto di finocchietto selvatico è un condimento aromatico, dal profumo delicato ma allo stesso tempo molto saporito e perfetto per condire la pasta, da spalmare sul pane o per insaporire secondi di carne o pesce.

Il finocchietto è una pianta che cresce spontaneamente nelle aree mediterranee e costiere, non è molto semplice da trovare, ma se avete modo di raccoglierlo non potete non provare questa ricetta!

pesto di finocchetto
pesto di finocchetto

Preparazione del pesto con finocchietto e mandorle

  1. Lavate bene il finocchietto e sbollentatelo per alcuni minuti in acqua bollente leggermente salata.
  2. Scolatelo e lasciate raffreddare completamente. Mettete il finocchietto selvatico ormai freddo nel bicchiere del frullatore, unite le mandorle, l’aglio, il pecorino grattugiato e iniziate a frullare aggiungendo l’olio di oliva a filo.
  3. Frullate in modo da ottenere una crema omogenea, aggiustate di sale in base al vostro gusto e utilizzate a piacere per preparare ottimi primi con pesto di finocchietto selvatico oppure da spalmare sul pane o per insaporire le verdure.

Consigli per conservare il pesto: mettetelo all’interno di un vasetto ben pulite, coprite con un filo d’olio e chiudete con il coperchio. Conservate in frigorifero per un paio di giorni oppure congelate in freezer.

Vi è avanzato del finocchietto? Le foglie della pianta possono essere utilizzate anche nella preparazione di tisane e infusi!

Se preferite, vi lasciamo tante altre ricette per fare il pesto!

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Gusto e salute

ultimo aggiornamento: 12-09-2020


Meringhe vegane: anche senza uova sono buonissime!

Tartare di branzino: un antipasto leggero e originale