Ecco a voi il pollo alla diavola più succulento di sempre!

Ingredienti:
• 1 pollo intero
• 7 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
• peperoncino di cayenna q.b.
• aromi per l'arrosto q.b.
• sale q.b
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 45 min
kcal porzione: 231

Una preparazione gustosa e facilissima che soddisferà anche la vostra voglia di piccante: ecco come preparare un perfetto pollo alla diavola!

Il pollo alla diavola è una ricetta facilissima e che richiede pochi passaggi. L’origine del nome della ricetta non si sa per certo, ma si può ipotizzare che derivi dal fatto che, una volta, venisse fatto cuocere in un pentolone a fiamma molto alta, e da lì l’associazione all’inferno.

Quindi, se non avete tanta voglia di cucinare, ma solo di sporcarvi le mani gustandovi questo delizioso polletto, seguite questi semplici passaggi e fateci poi sapere come vi è venuto!

Per questa ricetta, noi useremo un pollo intero. Vi consigliamo di farvene già dare uno pulito dal macellaio (come abbiamo fatto noi), oppure dovrete levare le zampe e il collo e togliere eventuali piume.

pollo alla diavola
pollo alla diavola

Come fare il pollo alla diavola

Prendete il pollo e fate un’incisione profonda da cima a fondo, di modo da uniformare poi la cottura (potete farlo sia lungo la schiena o lungo tutto il petto!).

A questo punto, aprite ed appiattite il pollo battendolo per bene. Più fate bene questo passaggio, più la cottura verrà meglio.

Prendete il mix di aromi per arrosto e mischiatene un po’ con il peperoncino in polvere. Occhio a non esagerare: va bene che sia “indiavolato” ma dovete pur riuscire a mangiarlo!

Ora bisogna sporcarsi un po’ le mani: con l’olio, massaggiate il pollo senza tralasciare alcuna parte e, in seguito, ricopritelo con il mix di erbe e peperoncino appena fatto. Dovrà essere come una sorta di leggera copertura che, in cottura, diventerà croccante e molto saporita.

In una padella ben calda e grande abbastanza da contenere il pollo, mettete 2 o 3 cucchiai d’olio e adagiatelo dalla parte del taglio. Coprite con un coperchio e, se possibile, metteteci sopra un oggetto pesante, farà la differenza!

Lasciatelo così a fiamma alta per circa 5 minuti, e poi giratelo. Ripetete quest’operazione circa 5-6 volte a fiamma media per tutto il resto della cottura. Considerate che se il pollo per esempio è di 1 kg ci metterà 50-60 minuti e, se è un po’ più piccolo, sui 40-45 minuti.

Et voilà! Ora potete servirlo a pezzi o, come facciamo noi, potete mangiarlo con le mani.

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi consigliamo anche di provare il nostro pollo al forno con patate, non ve ne pentirete! Buon appetito!

Ecco le varianti più buone!

Se, come noi, vi piace sperimentare, vi aggiungiamo qualche accorgimento per stupire sempre i vostri ospiti con delle varianti buonissime!

• Se avete la possibilità di usarla, va da sé che una variante di pollo alla diavola alla brace sarebbe buonissima se siete amanti del barbecue; in questo caso, la cottura richiede un po’ più d’attenzione e dovete girarlo più spesso per non farlo bruciare.

• Noi abbiamo usato un pollo intero, ma se avete poco tempo a disposizione potete usare come variante delle cosce o solo il petto del pollo: cuoceranno in molto meno tempo rispetto ad un pollo intero. In questo caso, se vi piace una parte di pollo più magra, senza ossa e più facile da mangiare (non vi sporcherete le mani, promesso!) sceglierete il petto. Al contrario, scegliete delle coscette di pollo da sgranocchiare!

• Se voleste dare un tocco di freschezza al piatto, vi consigliamo l’uso del limone. Potete tagliarlo a fette ed aggiungerlo sopra al pollo mentre cuoce o, se preferite, potete spremerlo direttamente sul piatto.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 12-04-2019

X