Prepariamo le polpette di ricotta senza cottura: meravigliose!

Ingredienti:
• 250 g di ricotta
• 50 g di grana grattugiato
• 50 g di pecorino grattugiato
• 1 mazzetto di basilico
• 1 limone bio
• 1 pizzico di sale
• semi di sesamo q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
kcal porzione: 200

Perfette per ogni occasione, le polpette di ricotta sono un antipasto veloce da preparare, ottime e profumate al basilico fresco. Provatele con la ricetta senza cottura!

Se c’è un ingrediente che non può mai mancare nel mio frigorifero è la ricotta: versatile e delicata, è la protagonista indiscussa di molte delle mie preparazioni. Oggi vediamo la ricetta delle polpette di ricotta senza cottura, un piatto semplice e veloce da preparare, ideale da servire durante un aperitivo o come antipasto.

Siamo soliti preparare le polpette di tonno e ricotta, ma oggi per accontentare quante più persone possibile, prepariamo una ricetta vegetariana. Esistono moltissime ricette di polpette, ma sono certa che una volta provata questa non la abbandonerete più. Ad arricchirla ulteriormente ci sono basilico e semi di sesamo. Il risultato? Morbide pepite di sapore, profumate e ideali in ogni occasione!

Polpette di ricotta
Polpette di ricotta

Come preparare le polpette di ricotta profumate al basilico

Come prima cosa mettete a sgocciolare la ricotta in modo da fargli perdere l’eccesso di siero. Questo vi garantirà polpette compatte, asciutte e perfette da gustare con le mani. Lavorate quindi la ricotta a crema e aggiungete i due tipi di formaggio grattugiati. Mescolate velocemente e assaggiate se sono giuste di sale, aggiungendone eventualmente un pizzico. A piacere potete unire una macinata di pepe fresco.

Tritate finemente il basilico e grattugiate la scorza del limone con una grattugia a fori fini. Uniteli alla ricotta, mescolate e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti. Trascorso questo tempo, prelevate con un cucchiaino delle piccole porzioni di impasto. Rotolatele tra le mani, quindi passatele nei semi di sesamo che avrete disposto in un piatto.

Adagiatele su un piatto da portata o in piccoli pirottini di carta e conservatele in frigorifero fino al momento di servirle. Le polpettone di ricotta possono anche essere personalizzate decorando la superficie con granella di frutta secca oppure olive tritate al coltello.

Provate anche la versione classica delle polpette di ricotta al sugo.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 14-02-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X